Notti troppo affollate: i locali ora si affidano alla security privata

Mercoledì 3 Giugno 2020
Security privata nei locali di Pesaro

PESARO -  Terminato il lungo ponte della mascherine obbligatorie nei luoghi della movida è soddisfatto il sindaco Matteo Ricci. «E’ andata decisamente meglio - commenta - Nei luoghi della movida dove sono stati fatti i controlli i ragazzi avevano quasi tutti la mascherina. E si è trovata una situazione migliore rispetto all’altro fine settimana. Così mi ha riferito il prefetto Vittorio Lapolla: ringrazio tutte le forze dell’ordine per il lavoro». La mascherina obbligatoria «sicuramente ha avuto un effetto, perché ha responsabilizzato i giovani», evidenzia Ricci. «Ma la differenza l’hanno fatta le attività». Che hanno diffuso un video invitando a rispettare le regole, «diventato virale. E hanno gestito al meglio i locali. Ringraziamo anche loro per la collaborazione».

« Del resto – ribadisce il sindaco - tornerà il momento per fare festa tutti insieme, ma adesso dobbiamo essere cauti. I dati stanno migliorando giorno dopo giorno: se continueremo a stare sparsi e ad essere prudenti, potremo sperare in un’estate quasi normale». Nel frattempo, però, diversi gestori dei locali si sono organizzati non solo sensibilizzando la clientela ma affidandosi a proprie spese alla vigilanza privata con addetti alla security a presidiare gli ingressi tra cui gli uomini dell’agenzia Pj di Pietro Berardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA