Fano, abbraccio fatale con furto: arrestata coppia di giovanissimi

Mercoledì 1 Luglio 2020
Il furto avveniva con la tecnica dell'abbraccio, foto tratta dal Web

FANO - Due giovani stranieri avrebbero collezionato nonostante la loro giovane età molte segnalazioni per furti ed episodi di truffa. Sono stati arrestati con l’accusa di furto con destrezza aggravato dalla minorata difesa delle vittime perché si trattava sempre di persone anziane. 

LEGGI ANCHE:

Scuola Giulio Cesare, da settembre gli studenti saranno trasferiti in un altro plesso: l'istituto Serrani pronto ad accoglierli

Utilizzavano la tecnica dell’abbraccio. Hanno agito lunedì mattina nella zona di Cartoceto, prendendo di mira due anziani e sono stati arrestati dai carabinieri a Fano in via Togliatti, nella zona del supermercato Coop, mentre erano già intenti a selezionare la terza vittima. Il primo episodio a Lucrezia: per strada è stato avvicinato un 79enne al quale la ragazza della coppia ha chiesto indicazioni relative a una badante che lavorava in zona e che lei stava cercando. Alla fine, secondo la tecnica del furto che prevede un abbraccio caloroso con baci, ha cercato di sottrarre all’uomo un orologio o un bracciale e alcune catene d’oro che aveva al collo ma il colpo non è riuscito.  La coppia sarebbe andata invece, sempre nella zona di Cartoceto, prendendo di mira una donna piuttosto anziana avvicinata davanti alla sua abitazione con il pretesto di chiederle se avesse notizia di qualcuno che cercava una badante perché la ragazza aveva bisogno di lavorare. 
Con l’abbraccio alla donna, con cui la truffatrice simulava la propria gratitudine per le informazioni ricevute, è stata rubata una collana. L’anziana è stata molto lucida nel descrivere la ladra.

Ultimo aggiornamento: 08:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA