Pesaro, poliziotto fuori servizio
incastra e fa arrestare 2 spacciatori

Giovedì 1 Novembre 2018
Polizia al Miralfiore

PESARO -  Parco Miralfiore, stazione, via Montegrappa, il triangolo dello spaccio. L’altra sera un doppio arresto. E a incastrare i due pusher un poliziotto fuori servizio ma che per senso del dovere e spirito di servizio ha seguito tutte le fasi fino alla cattura dei due. In pratica due ragazzi senegalesi stavano parlottando con un italiano, un probabile cliente. I tre erano in via Montegrappa, nella zona del cavalcaferrovia. 

Un triangolo dello spaccio quello compreso tra la stazione del treno, il parco e il parco delle Rimembranze proprio a ridosso di via Montegrappa. I tre si stavano spostando verso il parco quando l’agente fuori servizio li ha osservati e ha capito che si stava per consumare uno scambio di sostanze stupefacenti, marijuana. Così ha chiamato rinforzi e alla fine i due senegalesi sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri mattina la direttissima in tribunale con il pm Silvia Cecchi. Il più giovane, 26enne, era incensurato e ha patteggiato 9 mesi. Pena sospesa. Per l’altro, un 36enne, 10 mesi con rito abbreviato. Entrambi sono stati rimessi in libertà ma il 36enne avrà l’obbligo di firma. Ha una lista di precedenti per droga, rapina, furto. Entrambi risultano non in regola col permesso di soggiorno. Il 36enne aveva un documento falso, ma non possono essere espulsi perchè il Senegal non riconosce i cittadini non identificati. Cronache di arresti che si susseguono in un luogo che l’amministrazione comunale sta cercando di recuperare con iniziative ed eventi.  E su cui c’è una pressione forte delle forze dell’ordine che effettuano vari controlli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA