Mamma affoga per un malore mentre fa il bagno a Sottomonte. L'allarme dato dalla famiglia in spiaggia

Lunedì 27 Luglio 2020
La folla sulla spiaggia in cui è avvenuta la tragedia

PESARO - L’estate del Covid piange la sua prima vittima del mare: è una donna di 55 anni, probabilmente vittima di una congestione che non le ha permesso di evitare di affogare. Erano all’incirca le 17  quando alla Capitaneria di Porto è giunta la segnalazione di un corpo in mare, all’apparenza immobile. È così scattato il protocollo mare sicuro con l’uscita in mare di una motovedetta. Nel frattempo, nel tratto di spiaggia libera di Sottomonte che corrisponde al sottopasso numero 2 è scattato l’allarme. In acqua - come è stato accertato successivamente - c’era Yrina Dtomemchuk, 55 anni, che aveva lasciato a riva il marito e il figlio. Il suo mancato ritorno in spiaggia ha allertato la famiglia. Poi, il tragico ritrovamento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA