Vigili senza buoni pasto, Morani scrive alla Lamorgese: «Situazione che va avanti da sei mesi»

Martedì 5 Aprile 2022
Alessia Morani (Pd)

MACERATA FELTRIA «Intervenire al più presto per risolvere il problema emerso per i vigili del fuoco del distaccamento di Macerata Feltria, che dal novembre 2021 sono senza buoni pasto». E’ quanto chiede Alessia Morani, deputata del Pd, in una interrogazione al ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. «Si è appreso - scrive Morani - che dal mese di novembre 2021 i Vigili del Fuoco del Comando di Pesaro, in servizio nel distaccamento di Macerata Feltria, sarebbero costretti a pagarsi la mensa per conto proprio» dato che «l’amministrazione avrebbe accumulato un ritardo di oltre 6 mesi nell’erogazione dei buoni pasto».

 

Una circostanza che «ha aggravato enormemente la situazione economica di questi lavoratori e ha inciso pesantemente sui bilanci delle loro famiglie, già duramente messi alla prova dalle condizioni generali dell’economia». Ad oggi, «nonostante il dirigente locale sia già stato sollecitato a trovare una soluzione quanto prima, al momento attuale non è ancora chiaro se la situazione potrà essere positivamente sbloccata» entro il mese. Da qui la richiesta di Morani al ministro di spiegare «quali iniziative urgenti intenda adottare per assicurare quanto prima il ripristino dei buoni pasti per i Vigili del Fuoco in servizio nel distaccamento di Macerata Feltria, allo scopo di porre fine a questo deplorevole e ingiustificato ritardo nel

© RIPRODUZIONE RISERVATA