Granfondo Squali Trek, che spettacolo. Con la carica dei 3.000 è già estate dopo due anni di pandemia

Uno dei quattro podi di giornata a Gabicce Monte
Uno dei quattro podi di giornata a Gabicce Monte
di Gianluca Murgia
2 Minuti di Lettura
Lunedì 16 Maggio 2022, 08:45

GABICCE Segnali di fumo dal balcone delle Marche. Quelli della rustida gabiccese (a cura di bagnini e volontari) che, come non accadeva da due anni, ha sancito il gran finale della Granfondo Squali Trek, settima edizione. Quella del ritorno pieno alla vita, con tremila partecipanti: una stupenda cartolina baciata da un sole estivo. “Velo Club Cattolica” del presidente Massimo Cecchi e “Ciclo Team 2001” di Gabicce, coordinata da Filippo Magnani, in collaborazione con le amministrazioni di Cattolica e Gabicce, hanno messo in sinergia Romagna e Marche tra eventi paralleli, talk-show, spettacoli, buon cibo adriatico e, ovviamente, una gara unica tra colli e mare. 

 

Presenti, tra gli altri, i sindaci Pascuzzi e Foronchi con i rispettivi assessori, il presidente di Riviera Banca Fausto Caldari, Antonella Bianchi dell’Acquario, e, in tenuta da gara, il vicepresidente della Regione Marche Andrea Biancani (che nei giorni scorsi ha annunciato l’arrivo di fondi regionali per la kermesse-vetrina del territorio marchigiano anche se con il tracciato interregionale). Selfie e applausi per la madrina dell’evento: Letizia Paternoster. Quando lo sport si combina con il turismo è una successo per tutti. E la Granfondo Squali lo è. La festa è poi proseguita alla Shark Arena di Cattolica con Pasta Time.

Podio femminile del medio (85 Km): Chiara Ciuffini, Lisa de Cesare e Giulia Medri. Podio femminile lungo (128 km): Michela Bergozza, Elena Cairo, Emily Bottini. Podio maschile del medio (85 Km): Marco Mordini, Matteo Fontanelli e Lorenzo Zumerle. Podio maschile lungo (128 km): Manuel Senni, Pietro Dutto e Nicolo Tamussi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA