Fano, figlio ubriaco picchia il padre
e devasta la casa in cui vivono

Mercoledì 13 Marzo 2019
Carabinieri in servizio di notte, immagine tratta da Internet
FANO - Vagava in ciabatte e pigiamo per le strade quasi deserte a Sant’Orso, intorno alle 23, impaurito e con una mano insanguinata. Quando una pattuglia della polizia l’ha rintracciato per assisterlo, quel pensionato con lo sguardo smarrito ha raccontato di una violenta lite con il figlio di 50 anni, che in preda ai fumi dell’alcol aveva appena devastato l’abitazione in cui vivevano entrambi. 

Quando i poliziotti sono entrati in casa, hanno trovato il figlio dell’anziano in evidente stato di alterazione alcolica e un appartamento in pessime condizioni. 

Suo figlio è stato denunciato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia e per lesioni personali aggravate. L’autorità giudiziaria ha quindi disposto che fosse allontanato dalla casa, come misura cautelare, che condivideva con l’anziano padre, non più autosufficiente e di salute piuttosto cagionevole. Servizio completo nell'edizione del Corriere Adriatico in edicola.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA