Fano, mamma senza vita in casa
Era lì per il compleanno del figlio

Domenica 28 Luglio 2019
Sul posto è intervenuta la polizia

FANO -  Doveva essere una festa, è stata un dramma. La giovane mamma, M.C., trovata morta era uscita da una struttura terapeutica perché voleva partecipare al compleanno del figlioletto, un bambino di 5 anni: un malore l’ha stroncata. L’autopsia sarà effettuata domani nell’obitorio dell’ospedale Santa Croce a Fano, dove è stato composto il corpo della 34enne, che per diverso tempo ha lavorato come cameriera nel settore della ristorazione. L’esito dell’esame farà ulteriore chiarezza sulla sua morte improvvisa, che secondo le prime ipotesi potrebbe essere stata provocata da una presunta overdose di droga. Per il momento gli elementi raccolti dalla polizia non lasciano spazio a dubbi e come succede di norma in simili casi la magistratura pesarese ha aperto un fascicolo contro ignoti: i controlli sul cellulare della giovane donna puntano infatti a individuare eventuali contatti con uno spacciatore. La mamma era appena tornata a casa della madre, a Torrette, per il compleanno del suo figlioletto. E la tragedia si è consumata proprio fra le mura domestiche: la trentaquattrenne si è ritirata in bagno, intorno alle 22 di giovedì scorso, non uscendone più. Con il trascorrere dei minuti i familiari si sono insospettiti di quell’assenza troppo prolungata e sarebbe stato il fratello a scoprire il corpo senza vita. Una disperata telefonata al 118 ha chiesto l’intervento di un’ambulanza, ma una volta nell’abitazione all’equipaggio non è rimasto che constatare il decesso. Una vicenda, la tragica morte della mamma trentaquattrenne, che ha scosso l’intera città. Sia per la giovane età della donna sia per le amarezze che la vita le ha riservato: anche il compagno era deceduto di recente. Ulteriore chiarezza sull’episodio è attesa dagli accertamenti su oggetti e materiali rinvenuti dalla polizia vicino al corpo. 

Ultimo aggiornamento: 29 Luglio, 10:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA