Cacciatore inghiottito da un dirupo cercando il cane, salvataggio di cinque ore nel bosco

Domenica 31 Ottobre 2021 di Gianluca Murgia
Il cacciatore mentre viene trasportato verso l'elisoccorso

BORGO PACE È stato inghiottito in un dirupo profondo circa 50 metri. Scivolando ha riportato un trauma cranico e molteplici lesioni agli arti. Se l’è vista brutta un cacciatore di Sansepolcro di 62 anni uscito ieri in battuta con alcuni amici nel bosco di Borgo Pace. Stava cercando il cane che si era improvvisamente allontanato. Un passo sbagliato. Forse un malore. Poi, il vuoto. A dare l’allarme sono stati i suoi sei colleghi di caccia. Ma il soccorso non è stato affatto facile. 

 

I vigili del fuoco sono intervenuti in località Fonti Abete nel comune di Borgo Pace. La persona è stata raggiunta dalla squadra dei vigili di Macerata Feltria e, subito dopo, dal personale Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, dai Forestali e dal personale del 118 arrivato con un elisoccorso da Torrette. L’uomo è stato trovato, su segnalazione dei suoi amici, dopo un tragitto a piedi complicato, attraverso tre chilometri di fittissima boscaglia, affrontando notevoli dislivelli. Il cacciatore, sempre cosciente, è stato stabilizzato e imbarellato per poi essere trasportato per ulteriori 100 metri in un luogo in grado di far arrivare il verricello dell’elitrasporto. Un’operazione che ha richiesto l’abbattimento di alcune piante. La sola operazione di recupero è durata circa 4 ore. L’allarme è arrivato poco dopo le 8, alle 12 l’uomo era in volo verso Ancona. Un plauso all’operatività e preparazione dei soccorritori. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA