Pesaro, lite di coppia in pieno centro degenera in rissa: mamma all'ospedale

Pesaro, lite di coppia in pieno centro degenera: scoppia rissa, mamma all'ospedale
Pesaro, lite di coppia in pieno centro degenera: scoppia rissa, mamma all'ospedale
2 Minuti di Lettura
Venerdì 28 Ottobre 2022, 03:30 - Ultimo aggiornamento: 15:31

PESARO- Momenti di tensione e paura ieri pomeriggio in via Mastrogiorgio, nel cuore del centro storico cittadino, dove una lite di coppia è degenerata arrivando alle mani e coinvolgendo altre persone. Urla, grida, spintoni, schiaffoni e pugni in mezzo alla strada alla presenza di decine di passanti, testimoni per caso di quanto stava succedendo che hanno chiamato la polizia.

In tanti hanno visto e la notizia ben presto è rimbalzata tra apprensione e interrogativi, anche per l'andirivieni di forze dell'ordine. Sul posto è intervenuta la pattuglia della squadra volante della polizia ma anche l’ambulanza del 118. L’allarme è scattato poco dopo le 18. Quanto alle cause scatenanti si rimanda ai futili motivi. Protagonista una coppia di quarantenni che insieme hanno anche un bimbo di pochi anni. E’ stato l’uomo, che appariva esagitato e alterato, ad aggredire per primo, cominciando a urlare e inveire all’indirizzo della donna. I due stavano discutendo animatamente  sul pubblico passaggio e la situazione è ben presto degenerata. Urla sempre più concitate. Qualcuno presente avrebbe anche cercato di prendere le difese della quarantenne e la lite è finita con l’allargarsi ad altre persone. Quello che era partito come un alterco è sfociato in rissa. Non è stato semplice calmare gli animi. L’arrivo della polizia ha evitato che la situazione potesse degenerare ulteriormente e si è riusciti a bloccare l’uomo rendendonolo inoffensivo e a soccorrere la donna che è stata portata in ambulanza all’ospedale San Salvatore per essere curata e refertata. Ancora in serata non si sapevano i giorni di prognosi: la 40enne era stata picchiata e quando è arrivata al pronto soccorso presentava contusioni e ferite ed era in stato di forte choc. Dall’esito del referto dipenderà anche se il compagno, fermato e portato in questura, verrà arrestato o solo denunciato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA