L'ex campione di basket Joe Blair accusa di razzismo la polizia di Pesaro: «Mi hanno controllato perchè ho la pelle nera»

L'ex campione di baker Joe Blair contro la polizia di Pesaro: «Mi hanno controllato perchè ho la pelle nera»
L'ex campione di baker Joe Blair contro la polizia di Pesaro: «Mi hanno controllato perchè ho la pelle nera»
di Simonetta Marfoglia
3 Minuti di Lettura
Lunedì 25 Luglio 2022, 13:15

PESARO  -  Fermato per un controllo dalla polizia a Pesaro Joe Blair - ex campione di basket che per due stagioni ha giocato nella Vuelle Pesaro - dopo aver mostrato i documenti,  ha raccontato quanto successo  in una storia su Instagram, diventata subito virale in quanto le sue dichiarazioni sono state dirette e tranchant. Una vera e propria denuncia: «Mi hanno controllato perchè ho la pelle nera».

«Tu sei l'ex giocatore, allora ti lasciamo andare»

 Passo indietro. Joe Blair è un ex cestista americano conosciuto e conosciutissimo in Italia per aver giocato in diverse squadre di basket come Milano. Ma soprattutto ha giocato a Pesaro nella Vuelle in una città che come tifo non l'ha mai dimenticato.  In questo periodo Joe Blair è in vacanza in Italia e sta trascorrendo un periodo di riposo  proprio a Pesaro insieme alla sua famiglia.  Quanto  ha raccontato nel video su Instagram è accaduto in via Milano: «Sono fuori da una lavanderia con i miei figli. Passa la polizia che si ferma per chiederci i documenti: gli do la mia patente americana e dopo avere controllato tornano e mi dicono “Tu sei l’ex giocatore di basket, allora ti lasciamo andare”. Se non fossi stato un ex giocatore ma semplicemente una persona nera che gira per questa città sarebbe stato un problema. Non va bene questa cosa - commenta Blair - noi come umani dobbiamo essere meglio di così. Io non ho mai avuto nessun problema del genere a Pesaro e mi dispiace tanto. Come sapete c’è un gran pezzo del mio cuore in questa città».

Le vacanze di Blair a Pesaro, foto di gruppo con Magnifico e Costa

© RIPRODUZIONE RISERVATA