Il tetto cede e precipita per tre metri: ferito un giovane muratore soccorso dall'eliambulanza

Mercoledì 27 Aprile 2022 di Roberto Giungi
L'intervento dell'eliambulanza

FOSSOMBRONE - Il tetto sul quale stava lavorando ha ceduto all’improvviso. Simone Paganelli, 22enne muratore della ditta artigiana edile omonima con sede a Canavaccio di Urbino, dopo un volo di oltre tre metri, è rovinato nel solaio del piano sottostante. Ieri sera le ultime informazioni hanno confermato che il malcapitato non è in pericolo di vita. 

 

Non è in pericolo di vita
L’incidente si è verificato nella tarda mattinata a Isola di Fano, frazione di Fossombrone, lungo la stradina che porta a Cartoceto di Pergola. Il ragazzo è stato trasferito all’ospedale di Torrette di Ancona in eliambulanza. Era cosciente, come hanno riferito i primi soccorritori. Le sue condizioni non sono apparse gravi.

Stando alle voci raccolte sul posto la caduta pare sia stata attutita dal cemento ancor fresco nel vano sottostante la copertura della casa. Appena scattato l’allarme sul posto si sonorecati l’ambulanza dell’ospedale di Fossombrone, i vigili del fuoco di Cagli, che anno recuperato il ragazzo per consegnarlo ai sanitari del 118, e Icaro. Nel paese la voce di quanto accaduto si è sparsa in pochi secondi.

L’arrivo dell’eliambulanza ha confermato la gravità della situazione. Dopo i primi minuti di comprensibile concitazione le indiscrezioni hanno lasciato sperare per il meglio. La voragine si è aperta sul tetto non lasciando scampo al muratore, sprofondato al piano di sotto. Sebbene giovane non era certo alle prime esperienze. A conferma che a volte l’imprevedibile non lascia scampo anche ai più esperti. 

Apprensione generale
Numerose le persone che hanno chiesto, nel corso della giornata, di avere notizie sulle condizioni di salute di Simone. La conferma che non è in pericolo di vita ha rincuorato tutti quanti. Come sempre succede in questi casi bisognerà attendere chela situazione clinica generali si stabilizzi a seguito dei primi accertamenti effettuati. A Isola di Fano e non solo si sono vissuti lunghi momenti di apprensione. 

 

Ultimo aggiornamento: 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA