Drammatico infortunio sul lavoro: si mozza un dito con la sega circolare. Intervento d'urgenza per riattaccarlo

Mercoledì 24 Novembre 2021 di Eugenio Gulini
L'intervento dell'eliambulanza

CAGLI - Un operaio edile di 53 anni, residente a Furlo di Acqualagna, tra l’altro molto conosciuto nell’intero territorio comunale per i trascorsi commerciali della sua famiglia, è rimasto ferito in maniera grave in un infortunio sul lavoro accaduto ieri mattina in un vecchio palazzo in ristrutturazione, nelle adiacenze del centro storico di Cagli

Ubriaco vuole bere ancora, litiga con la compagna e sferra un pugno al barista che glielo nega

 

Usava la sega circolare
L’uomo stava lavorando all’interno del cantiere per il rifacimento dell’abitazione e mentre utilizzava un sega circolare elettrica per tagliare una tavola si è amputato il dito indice della mano destra. Allertati immediatamente operatori del 118 e vigili del fuoco del distaccamento locale. Questi ultimi, con un intervento meticoloso, hanno recuperato il dito tagliato rimasto incastrato nella sega circolare e l’hanno consegnato ai sanitari. Mentre il personale del 118 stabilizzava il 53enne che si è procurato anche una ferita lacero contusa alla stessa mano destra, è stato allertata l’eliambulanza dell’ospedale regionale di Torrette di Ancona che è atterrata non molto lontano dal luogo dell’infortunio per portare il più veloce possibile l’uomo nel centro di chirurgia ricostruttiva e della mano dove un’equipe specializzata, guidata dal dottor Michele Riccio, ha avviato le operazioni per riattaccare il dito. Sono intervenuti anche gli ispettori del servizio di prevenzione, igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro della zona urbinate dell’Area Vasta 1, i quali stanno verificando le dinamiche dell’incidente e il rispetto della normativa sulla prevenzione degli incidenti sul lavoro.

Accertamenti dell’Arma
Gli stessi carabinieri della locale stazione di Cagli stanno indagando sull’episodio per verificare se ci sono responsabilità del datore di lavoro. Le sirene dei mezzi di soccorso di 118 carabinieri e vigili del fuoco con il successivo intervento dell’elisoccorso hanno suscitato allarme nel centro di Cagli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA