Scazzottata e mandibola rotta nella lite stradale: denunciati per rissa e per le norme Coronavirus

Martedì 7 Aprile 2020
Scazzottata e mandibola rotta nella lite stradale: denunciati per rissa e per le norme Coronavirus

GABICCE - Forse una frenata brusca, forse un sorpasso. Questi i motivi che possono aver acceso gli animi di tre duellanti. Ma dalle parole si è passati alla rissa in breve tempo. Tutti denunciati. E’ successo a Gabicce in viale della Vittoria. Qui un uomo di 49 anni, originario del Piemonte, da solo in auto, si è trovato a discutere con due ragazzi di 27 e 26 anni residenti a Gabicce. Dalle chiacchiere dal finestrino, tutti sono scesi in strada.

LEGGI ANCHE:
Ancona, giocano a calcetto in barba alle norme anti Covid: fioccano le multe

Pesaro, la domenica di sole più forte delle restrizioni Covid: 70 multati in un giorno

Sono volati pugni e spinte finchè sono intervenuti i carabinieri, arrivati immediatamente sul posto. La rissa è stata domata ma il 49enne, messo alle strette dai due, ha avuto la peggio. E’ stato infatti ricoverato in pronto soccorso perché ha riportato la frattura di una mascella. I carabinieri della stazione di Gabicce hanno denunciato tutti e tre a piede libero per rissa e per lesioni personali aggravate. Ma non è tutto perché i duellanti non hanno ovviamente giustificato il motivo per cui erano in giro. E si sono quindi beccati anche la sanzione per il divieto di spostamento in base al decreto governativo sul coronavirus. Rischiano una multa da 400 a 3000 euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA