L'Ape esce dal benzinaio ed è travolto
da un'auto: uomo muore dopo il ricovero

L'Ape esce dal benzinaio
ed è travolto da un'auto
Uomo muore dopo il ricovero
GABICCE - Un Ape rovesciato sull’asfalto, bottiglie, stracci e casse di legno sparpagliate ovunque. Poco più in là un’auto con il muso completamente accartocciato e la fiancata sinistra distrutta dall’impatto. Schianto violentissimo nella prima serata di ieri sulla strada che collega Gabicce a Cattolica, all’altezza del distributore Agip, intorno alle 19.30. Un motocarro Ape, condotto da un uomo di 78 anni residente a Gabicce, è stato travolto da una Fiat Punto condotta da un uomo del posto. Il mezzo, secondo le prime ricostruzioni fornite, era appena uscito dal distributore di benzina è stava procedendo in direzione Pesaro.

L’auto, per cause ancora in corso d’accertamento, non ha potuto evitare l’impatto. L’Ape è letteralmente decollato ribaltandosi poi su un fianco. Gravemente ferito l’uomo, classe ‘40, che la stava guidando. È stato trasportato in condizioni gravissime all’ospedale di Pesaro dove è morto poco dopo il ricovero. Praticamente illeso, anche se sotto choc e intontito, l’uomo al volante dell’auto. La strada è stata chiusa al traffico, creando non pochi problemi alla viabilità. Sul posto, oltre al personale del 118 di Pesaro, i carabinieri di Gabicce che hanno effettuato i rilievi di rito. In appoggio, anche una pattuglia della polizia stradale preziosa nel gestire l’emergenza creata dalla chiusura della strada. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Marted├Č 13 Marzo 2018, 11:17 - Ultimo aggiornamento: 13-03-2018 17:07

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO