Week end da tutto esaurito sul Catria, ma ci sono anche gli incivili: rifiuti ovunque

Martedì 25 Agosto 2020 di Marco Spadola
Frontone, week end da tutto esaurito sul Catria, ma ci sono anche gli incivili: rifiuti ovunque

FRONTONE - E’ stato l’ennesimo week-end da tutto esaurito nelle terre del Catria, dal rifugio al monastero di Fonte Avellana, passando per sentieri, fiumi e aree di sosta. Un fine settimana di una estate da incorniciare per il comprensorio, preso d’assalto quotidianamente, soprattutto nel mese di agosto, da migliaia di appassionati della montagna e da turisti. 

LEGGI ANCHE:
Tolentino, «Positivo al Premio Ravera, tutti in quarantena». Ma è un falso, il sindaco denuncia per procurato allarme

Ascoli, tremendo frontale sulla circonvallazione: arrestato uno dei conducenti, era ubriaco

Non manca però una nota stonata. L’Azienda speciale consorziale del Catria è stata costretta ad evidenziare la maleducazione ed inciviltà di alcuni che hanno lasciato decine e decine di sacchetti di immondizia a cielo aperto, ma anche bottiglie, cartacce e rifiuti vari un po’ ovunque. E non è la prima volta. Una problematica che va a sommarsi a quella dell’accensione dei fuochi a terra.
 
«Si è conclusa anche questa settimana, la più calda ed intensa del mese di agosto. Purtroppo l’inciviltà di alcuni rovina vacanze e lavoro di altri. In città se trovi un cassonetto pieno vai in quello successivo, oppure hai il servizio porta a porta. In montagna i rifiuti possono essere tranquillamente riportati a casa, se si aveva il posto a salire anche per riportarli non doveva essere un problema. Ringraziamo il nostro personale che in questi giorni ha effettuato anche tre turni di servizio per mantenere le aree di sosta il più pulite possibile. Purtroppo il più delle volte ci siamo trovati soli anche nel combattere l’accensione dei fuochi a terra. Il prossimo anno cercheremo di intensificare i servizi delle aree attrezzate. Un grazie anche a Funivie Monte Catria che ha trasportato a valle i cinque cassoni del nostro pick-up carichi di sacchi di indifferenziata. Questo servizio ci ha permesso di non lasciare a terra i rifiuti, un pericolo per la natura e per gli animali selvatici ed al pascolo.
I nuovi orari degli impianti
Intanto i gestori hanno comunicato i nuovi orari degli impianti. Saranno aperti tutti i giorni, meteo permettendo, fino a domenica 30 agosto dalle 9.30 alle 18. Il rifugio Monte Catria Cotaline 1400, invece, da ieri a domenica 30 rimarrà aperto con bar e self-service tutti i giorni, non più a cena. A settembre le aperture in programma saranno nei week-end: 4, 5, 6; 11, 12, 13; 19; 20; 27 con orario 9.30 – 17. Ancora quindi diverse settimane per godere appieno della ricca e variegata offerta che propone la montagna più alta della provincia pesarese, con la speranza, innanzitutto di un maggiore rispetto dell’ambiente.
Le attrazioni
Per i più piccoli il Kinderland Adventure Park, il parco giochi tematico, a 1400 metri d’altezza, con tante attrazioni; per gli appassionati delle due ruote, il meraviglioso Bike Park capace di regalare emozioni ai biker, che in numero sempre maggiore da tutte le Marche e non solo affollano il Catria. E per chi invece ama camminare, tanti suggestivi sentieri, tra cui quello più gettonato che sale fino alla Croce. Tra le novità che stanno riscuotendo grande successo i trekking a cavallo, per scoprire le terre del Catria in modo del tutto nuovo. Per rimanere sempre aggiornati sulle attività e le novità del comprensorio: pagina Facebook Funivie Monte Catria e montecatria.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA