Frontone, boschi rasi al suolo per pista
da sci e nuova funivia: multe e denunce

Boschi rasi al suolo per pista
da sci e nuova ​funivia
del Catria: multe e denunce
Boschi rasi al suolo per pista
da sci e nuova ​funivia
del Catria: multe e denunce
FRONTONE – Lavori al comprensorio sciistico del Monte Catria: i Carabinieri Forestali scoprono diverse irregolarità, partono denunce e maxi multe.
Interventi illeciti in località Grotticciole e Cotaline del comune di Frontone (PU), nell’ambito dei lavori di messa in sicurezza e potenziamento del comprensorio sciistico del Monte Catria.
 
 


La complessa attività investigativa svolta dai Carabinieri Forestali ha consentito di accertare  violazioni di natura penale (alterazione di bellezze naturali sottoposte a protezione), nonché di natura amministrativa in materia di Polizia Forestale, per un importo contestato di oltre 5.000 euro. Al riguardo, sono state riscontrate sostanziali difformità tra il progetto autorizzato ed i lavori eseguiti.
In particolare, la prima è stata rilevata nel corso dell’estate ed ha riguardato la realizzazione di una nuova seggiovia: è stato accertato che lo sviluppo del tracciato aveva subito una traslazione non preventivamente autorizzata. L’area sottoposta al disboscamento non autorizzato è di circa 3000 mq. Successivamente è stato rilevato un anomalo intervento lungo la strada di servizio dell’impianto funiviario che dalla località di fondovalle chiamata “Grotticciole” conduce agli impianti da sci, ed il cui sviluppo è quasi interamente all’interno di un’area boscata: intervento consistente in significativi sbancamenti di terreno e rocce intorno ai piloni di sostegno dell’impianto funiviario.
Ulteriori difformità sono emerse dall’ampliamento, non previsto in progetto, di tracciati viari esistenti per raggiungere alcuni piloni con mezzi meccanici, con movimentazioni di terreno e sradicamento di alberi.     In merito alle suddette violazioni è stata informata l’Autorità Giudiziaria competente per territorio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 28 Novembre 2018, 15:25 - Ultimo aggiornamento: 28-11-2018 15:38

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO