Abusivismo e contraffazione, attivato il piano sicurezza della Finanza a Pesaro con 9 nuovi allievi marescialli

Abusivismo e contraffazione, attivato il piano sicurezza della Finanza a Pesaro con 9 nuovi allievi marescialli
Abusivismo e contraffazione, attivato il piano sicurezza della Finanza a Pesaro con 9 nuovi allievi marescialli
2 Minuti di Lettura
Venerdì 12 Agosto 2022, 10:09 - Ultimo aggiornamento: 12:58

PESARO - Controlli e lotta ad abusivismo e contraffazione, attivato il piano sicurezza della Guardia di Finanza di Pesaro per il mese di agosto: arrivati gli allievi marescialli per dare manforte sul territorio. Sei uomini e tre donne sono impiegati dallo scorso 2 agosto nella Guardia di Finanza di Pesaro. Provengono dalla Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza dell’Aquila, frequentanti il secondo anno del 92° corso “Milano 45 II”.

Il rinforzo

L’impiego degli Allievi Marescialli presso la Provincia di Pesaro rappresenta un dispositivo di rinforzo per il concorso della Guardia di Finanza al potenziamento dei servizi di vigilanza estiva, nonché una importante occasione, per gli stessi, di acquisizione esperienziale delle attività volte al contrasto delle più svariate e diffuse fenomenologie illegali e le insidie al sistema economico finanziario. Gli allievi e le allieve saranno impegnati al fianco delle Fiamme Gialle pesaresi nelle numerose attività di controllo economico del territorio, in affiancamento alle pattuglie di “117”, nonché nell’ambito del dispositivo operativo per il contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, apportando un contributo al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica. Il Comandante Provinciale,colonnello Enrico Blandini, nel riceverli, ha formulato loro i migliori auspici affinché l’esperienza sul territorio pesarese rappresenti un utile strumento di crescita professionale in prospettiva del loro prossimo impiego operativo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA