Schianto tra auto e scooterone: grave un centauro di 22 anni che aveva appena ritirato la moto dal concessionario

Schianto tra auto e scooterone: grave un centauro di 22 anni che aveva appena ritirato la moto dal concessionario
Schianto tra auto e scooterone: grave un centauro di 22 anni che aveva appena ritirato la moto dal concessionario
di Osvaldo Scatassi
3 Minuti di Lettura
Domenica 12 Giugno 2022, 03:00

FANO  - Impressionante schianto fra un’automobile e uno scooterone, ieri mattina sulla statale Adriatica a Torrette di Fano: molto serie le conseguenze per il centauro, un ventiduenne fanese che ha riportato fratture multiple. Ora il giovane è ricoverato negli Ospedali Riuniti di Ancona, dov’è stato trasportato in eliambulanza. 


La strada Nazionale è stata chiusa per il tempo necessario ai rilievi di legge, effettuati dalla polizia locale, poi il transito dei mezzi è stato garantito da un senso unico alternato. Illese le due persone, una coppia di coniugi fanesi, che viaggiavano su una Toyota, l’altro veicolo coinvolto nel pauroso incidente stradale. Lo scontro è avvenuto intorno alle 11.30 di ieri e chi transitava in quella fase sulla Statale 16 a Torrette aveva davanti agli occhi una scena drammatica. Il giovane centauro fanese a terra, molto dolorante ma cosciente. Lo scooterone che si era come accartocciato per la violenza dell’urto.


E la vettura condotta da un fanese di 48 anni, a sua volta interessata da danni rilevanti alla parte anteriore. Detriti sparsi un po’ ovunque. La polizia locale ha accertato che la Toyota stava percorrendo la statale Adriatica diretta verso Fano, mentre lo scooterone viaggiava in senso opposto, quindi verso Marotta di Mondolfo. 
Lo schianto è stato all’altezza dell’incrocio con la strada provinciale per San Costanzo, che l’automobile stava imboccando alla sua sinistra, e la collisione con la vettura ha scaraventato sull’asfalto il giovane scooterista. La successione di violenti urti gli ha procurato gravi lesioni. Quando il personale del servizio 118 ha soccorso il ferito, prestandogli le prime cure, lo ha trovato in condizioni che richiedevano l’immediata attivazione dell’eliambulanza, atterrata poco dopo su un campo di grano vicino al luogo dell’incidente. Nel frattempo l’equipaggio del 118 ha stabilizzato il ventiduenne fanese in previsione del suo trasporto fino alla struttura sanitaria dorica. 


Una pattuglia della polizia locale ha quindi provveduto agli accertamenti di legge, l’altra si è invece occupata di gestire la viabilità nella zona dello scontro e in presenza di un traffico piuttosto intenso, costituito soprattutto da fanesi e turisti attratti dall’idea di trascorrere in spiaggia il sabato soleggiato. Lo scooterone (300 centimetri cubici di cilindrata) era nuovo fiammante, risulta infatti che il giovane centauro l’avesse appena ritirato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA