Ragazzina di 12 anni fugge di casa
Ritrovata all'alba a casa di un'amica

Ragazzina di 12 anni
fugge di casa: ritrovata
all'alba a casa di un'amica
FANO – Notte di paura a Fano dove una ragazzina di 12 anni è scappata di casa, ma per fortuna dopo lunghissime ore di angoscia è stata ritrovata a casa di un’amichetta.
Ieri sera, intorno alle 21 una residente di Fano, in preda alla disperazione, chiama i Carabinieri per denunciare l’allontanamento della figlia 12enne che dal primo pomeriggio non è più rientrata a casa. I Carabinieri cercano di calmare la donna per acquisire i primi, fondamentali dati. La mamma consegna ai Carabinieri una lettera in cui la minorenne spiega le sue intenzioni: “….ti voglio bene mamma ma io devo fare la mia vita per cui ho deciso di andare via di casa… un bacio” firmato tua figlia.

Il compito non è facile, la madre appare confusa e fornisce dati contrastanti, la donna ha già scritto sui gruppi social che la figlia non è tornata a casa chiedendo la collaborazione degli amici di scuola e delle rispettive famiglie. In più la ragazzina ha il cellulare scarico. A questo punto i carabinieri di Fano procedono  al controllo dei luoghi abitualmente frequentati dai giovani, sale giochi, stazione ferroviaria. Vengono inoltre  contattate numerose famiglie dei scolari della scuola frequentata dalla minore. Sono ormai le 5 del mattino quanto la 12enne viene rintracciata a casa di una amichetta di scuola. Le due giovani hanno fatto credere che l’ospitalità della minore era stata concordata con la madre per cui era stata accolta senza particolari preoccupazioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 16 Maggio 2018, 17:33 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2018 21:52

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO