Fano, una ragazza madre in fuga dalla guerra che voleva cambiare la sua vita: ecco chi era Anastasiia, barbaramente ammazzata

Fano, una ragazza madre in fuga dalla guerra che voleva cambiare la sua vita: ecco chi era Anastasiia, barbaramente ammazzata. Immagine tratta da Facebook
Fano, una ragazza madre in fuga dalla guerra che voleva cambiare la sua vita: ecco chi era Anastasiia, barbaramente ammazzata. Immagine tratta da Facebook
di Peppe Gallozzi
2 Minuti di Lettura
Lunedì 14 Novembre 2022, 14:10 - Ultimo aggiornamento: 15 Novembre, 08:37

FANO- Barbaramente uccisa a coltellate. Fano sotto choc per  Anastasiia Alashri, la giovane 23enne morta nelle ultime ore il cui corpo è stato trovato lungo il torrente Arzilla nella campagna di Fano.

LEGGI ANCHETrovata morta a Fano la giovane cameriera ucraina scomparsa: è stata uccisa a coltellate. Fermato il marito egiziano: l'ipotesi è di femminicidio 

La fuga dalla guerra

Anastasiia, ragazza madre in fuga dalla guerra in Ucraina, era arrivata da qualche mese in Italia (esattamente lo scorso marzo) con il figlio di 2 anni e il marito originario dell'Egitto, trovando lavoro all'Osteria della Peppa gestito da una donna: Martina Carloni.

La passione per il pianoforte

Aveva la passione del pianoforte (dave qualche lezione privata) e si era legata sentimentalmente ad un uomo più grande, 43 anni, di nazionalità egiziana che resta il principale indagato (è in stato di fermo con l'accusa di omicidio) per quello che sembra presentarsi a tutti gli effetti come un altro, l'ennesimo, femminicidio. Era scappata per cambiare la sua vita, ha incontrato la morte nel modo più crudele possibile con chi le doveva stare più vicino in questa nuova vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA