Mostra le parti intime e sferra un pugno in faccia a una ragazza: clochard arrestato e condannato

Venerdì 10 Gennaio 2020
Fano, mostra le parti intime e sferra un pugno in faccia a una ragazza: clochard arrestato e condannato

FANO – Mostra le parti intime e prende a pugni una ragazza: arrestato e condannato. Un clochard di 37 anni, italiano, è stato arrestato ieri per l’aggressione di alcuni passanti in piazza Avveduti e per essersi opposto con la forza all’intervento dei carabinieri. Ha patteggiato la pena (9 mesi di reclusione) ed è tornato in libertà.

LEGGI ANCHE:
Addio al clochard che nessuno voleva: contro di lui hanno appiccato un rogo

Rubano scarpe all’interno del centro commerciale. Denunciati e allontanati due pregiudicati rumeni

I militi del nucleo radiomobile ritengono che il senzatetto fosse in stato di alterazione dovuto all’abuso di alcolici quando, ha aggredito una ragazza fanese vicino alla pista per il pattinaggio su ghiaccio, colpendola con un pugno al volto. Un attacco senza preavviso e soprattutto senza motivo, sferrato con una foga che è stata riversata anche contro le persone accorse per difendere la malcapitata, tra le quali il suo compagno e i pattinatori presenti in quel momento. Neppure l’arrivo della pattuglia ha placato il trentasettenne, che durante le aggressioni aveva avuto anche comportamenti osceni, mostrando le parti intime. 

Ultimo aggiornamento: 18:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA