Fano, offese ai vigili urbani sui social
Il sindaco sbotta: «Ora denunciamo»

Offese ai vigili urbani
sui social, il sindaco
sbotta: «Ora denunciamo»
FANO - «Critiche sì, offese no». E’ tracciando il confine tra libera manifestazione del pensiero e performance denigratorie che il sindaco Seri annuncia il pugno duro nei confronti di chi sui social si è fatto prendere troppo la mano. «Abbiamo raccolto un dossier che è all’attenzione dei legali. Dove saranno ravvisati gli estremi partiranno le denunce» annuncia Seri al fianco della comandante della Polizia Municipale Montagna.
E’ infatti a difesa dell’immagine del corpo che si è deciso di non tollerare oltre le intemperanze che attraverso video e commenti hanno avuto per bersaglio proprio i Vigili Urbani. La polemica, furiosa, si è scatenata dopo che gli agenti della Polizia Locale hanno preso a suonare alle porte dei residenti del centro storico per invitare a rimuovere le erbacce dai muri.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

MercoledƬ 16 Maggio 2018, 07:45 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2018 07:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO