Morto il titolare dell’impresa, lavori bloccati: impasse per il cantiere della Darsena Borghese. Inaugurazione già rinviata quattro volte

Martedì 30 Novembre 2021 di Andrea Amaduzzi
Morto il titolare dell impresa, lavori bloccati: impasse per il cantiere della Darsena Borghese. Inaugurazione già rinviata quattro volte

FANO  - E’ di fatto finita la corsa all’inaugurazione della rinnovata Darsena Borghese e del primo tratto della “passeggiata romantica” lungo il porto canale concepita dall’architetto Bursi. «Sono stata costretta a rinviarla già quattro volte. Vista la situazione, tanto vale aggiornarsi a primavera» ammette l’assessora al Decoro urbano Brunori, convinta dagli eventi a riporre nel cassetto anche l’idea di infilare il taglio del nastro a ridosso del Natale, dopo avere già abdicato al proposito di mostrare l’opera a fanesi e turisti nel corso dell’estate.

 

 

Il punto è che i lavori sono fermi ormai da mesi e al momento nessuno sa prevedere nemmeno con un certo margine quando possano riprendere. Tempo se n’era già consumato, strada facendo, tra impedimenti legati al Covid e reperimento materiali, ma quando non mancava più tanto alla definizione della passeggiata che conduce alla ferrovia, ecco che l’impresa aggiudicataria dell’appalto si è ritrovata improvvisamente priva del titolare, di cui un mesetto fa è stata comunicata la morte. «Nei prossimi giorni avremo un incontro con i rappresentanti legali della ditta. Contiamo di uscirne con qualche certezza in più» anticipa la Brunori in concomitanza con la scadenza della proroga di un mese e mezzo che era stata accordata al cantiere, la cui dismissione era stata fissata da contratto a fine ottobre. A rassicurare l’amministrazione comunale è appunto la circostanza che per completare l’opera manchi relativamente poco. 

Ultimato da mesi l’intervento a monte, dove si tratta ora soltanto di installare una ringhiera sulla nuova rampa e di armonizzare il verde con mini-appalti autorizzati proprio in questi giorni, lungo la passeggiata, dove era stata implementata anche l’illuminazione, l’agenda impone di «sistemare le sedute che sono già a nostra disposizione, di provvedere alla piantumazione delle essenze e di posare la pavimentazione». 

Ultimo aggiornamento: 10:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA