Terminati i lavori alla nuova pista ciclopedonale che fiancheggia piazzale Campioni dello sport: «Connessione strategica, dall’Arzilla si va al mare»

Domenica 8 Maggio 2022 di Osvaldo Scatassi
Il nuovo tratto di ciclabile

FANO - Terminati i lavori alla nuova pista ciclopedonale che fiancheggia piazzale Campioni dello sport, a Fano nella zona del circolo tennistico. «Il cantiere è stato smantellato e l’opera è già utilizzabile», assicura l’assessora comunale Fabiola Tonelli, aggiungendo che «la pista è larga 3 metri, lunga 200 e completamente illuminata: è stata ricavata da una parte dell’area verde in zona». L’intervento rientra nel progetto riguardante la pista dell’Arzilla e ne costituisce il punto di collegamento sia con la ciclabile proveniente da Fenile sia con gli analoghi percorsi lungo la strada interquartieri, da Sant’Orso alla zona sportiva della Trave. 

 


«La nostra città – argomenta Tonelli – dispone di una rete di piste ciclabili piuttosto estesa, però discontinua. L’amministrazione comunale sta quindi lavorando alle connessioni, come in questo caso, per fare in modo che ciclisti e pedoni possano spostarsi in sicurezza all’interno di parti sempre più ampie nella nostra città. Sono già iniziati, o sono sul punto di iniziare molto presto, alcuni lavori che una volta terminati permetteranno di servire con piste ciclabili, senza soluzione di continuità, i quartieri di Gimarra, Arzilla, Paleotta e la zona del cimitero». A breve è atteso l’intervento per riqualificare viale Kennedy fino alla Liscia. In questa fase si sta lavorando ad alcune parti della nuova pista ciclabile lungo l’Arzilla, in particolare al ponticello sul torrente e al tratto vicino. Un’opera che da mesi è accompagnata da proteste e critiche, perché i suoi detrattori la valutano sovradimensionata e deleteria sia sotto il profilo ambientale sia per l’aspetto paesaggistico. 


«La pista dell’Arzilla – obietta il consigliere comunale Enrico Fumante – permetterà di arrivare al mare passando sotto alla statale Adriatica, quindi senza attraversarla. Si creeranno maggiori condizioni di sicurezza per le famiglie e per i giovani, che in particolare durante l’estate se ne avvarranno anche per raggiungere i locali e le spiagge della movida fanese, sia di giorno sia di notte. Il tratto di ciclabile appena terminato è una connessione strategica con i quartieri di Sant’Orso, San Cristoforo, Centinarola, Paleotta, Poderino e Fenile e la pista dell’Arzilla non è sovradimensionata, è invece proporzionata alle esigenze. Non attraversa un’oasi naturalistica, perché si trova a 20 metri dalla statale Adriatica, a 50 da una zona aperta alla caccia e a 100 dai locali e dalle spiagge della movida locale, quindi si tratta di un ambiente senz’altro molto urbanizzato».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA