Imbocca la rotatoria in contromano, urta un'auto, si infuria e rifiuta l'etilometro: rischia la denuncia

Martedì 28 Settembre 2021
Imbocca la rotatoria in contromano, urta un'auto, si infuria e rifiuta l'etilometro: rischia la denuncia

FANO - Scontro fra una bicicletta e un’automobile, ieri pomeriggio alla rotatoria di San Cristoforo, e la successiva fase della constatazione è stata tutt’altro che amichevole. Anzi, si è trattato di un episodio piuttosto burrascoso a giudicare dalla ricostruzione effettuata dalla polizia locale, che ha chiamato a rinforzo una pattuglia dei carabinieri per ricondurre alla calma il ciclista coinvolto nell’incidente stradale.

Il Covid si prende a casa, stabili i ricoveri. Nelle Marche continua a scendere l’incidenza dei casi (34) su 100mila abitanti

 

L’uomo, fanese di 40 anni, rischia comunque la denuncia all’autorità giudiziaria per avere rifiutato di sottoporsi al test con l’etilometro. L’episodio è avvenuto ieri intorno alle 16.30, alla rotatoria fra via Roma e via Aldo Moro. La dinamica è ancora in corso di definizione, ma secondo i primi accertamenti della polizia locale il quarantenne fanese avrebbe imboccato contromano il trafficato rondò, in sella alla sua bicicletta con la pedalata assistita, urtando la Ford Fiesta condotta da un sessantaduenne, a sua volta residente nella nostra città. Dalla prima ricostruzione risulta che in quel momento l’autovettura fosse ferma per dare la precedenza ad altri veicoli in rotatoria. Il ciclista avrebbe avuto una reazione veemente, forse per la paura o forse per il disappunto, iniziando a inveire contro il conducente della Ford Fiesta. Secondo la polizia locale, visto che ha rifiutato il test dell’etilometro, presumibilmente era alterato anche per aver assunto sostanze alcoliche. Sono state raccolte le testimonianze di alcune persone presenti all’alterco, che hanno fornito elementi alla ricostruzione dell’episodio, avvenuto alla rotatoria dell’incrocio fra il tratto urbano della Flaminia e la strada interquartieri. La polizia locale riferisce che secondo queste testimonianze il ciclista volutamente ha rotto lo specchio retrovisore esterno sinistro dell’autovettura.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA