Il dipendente dell'autogrill nasconde migliaia di euro di incassi invece di metterli in cassaforte: denunciato

Mercoledì 21 Ottobre 2020
Pesaro, il dipendente dell'autogrill nasconde migliaia di euro di incassi invece di metterli in cassaforte: denunciato

FANO - Furto alla cassa continua dell’Autogrill, denunciato un dipendente. Aveva sottratto e nascosto ben 7000 euro. Già dai primi di ottobre, la direttrice dell’area di servizio Metauro Ovest in A14, aveva notato che dai versamenti fatti e inseriti nella cassaforte della cassa continua, mancavano delle buste di denaro.

LEGGI ANCHE:

Armato di forbici rapina due donne, poi perde il cellulare: arrestato il bandito distratto

Coronavirus, nelle Marche i nuovi positivi oggi balzano a 226. Come a fine marzo/ La mappa del contagio

Era chiaro che poteva essere stato solo un dipendente dunque sono iniziati i controlli della direzione e della vigilanza privata che ritira il denaro dalla cassa continua. I sospetti sono ricaduti subito su un dipendente di 50 anni, di origini abruzzesi, unico collaboratore a essere in possesso delle chiavi della cassaforte. L’uomo ha negato ogni addebito, ma poi si è arreso, e ha indicato il nascondiglio del denaro rubato in un magazzino di stoccaggio. Gli agenti della Polstrada hanno trovato 7000 euro all’interno di 8 buste. Ma pare che da un conteggio fatto dalla direzione, mancherebbero in totale 8000 euro. 

Ultimo aggiornamento: 15:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA