Focolaio nel reparto di Cardiologia, sono 8 le persone contagiate

Sabato 21 Novembre 2020
L'ospedale Santa Croce

FANO  - Un focolaio di Covid 19 si è verificato all’interno del reparto di Cardiologia dell’ospedale di Fano, come noto struttura no covid. Il primo caso è stato intercettato il 10 novembre; scoppiato l’allarme sono stati sottoposti a tampone tutto il personale e tutti i ricoverati.

LEGGI ANCHE:

Coronavirus in Italia, il bollettino di venerdì 20 novembre. Oggi 699 morti e 37.242 nuovi positivi

 

Come accade per tutti i pazienti che vengono ricoverati, anche il paziente indice all’inizio era stato monitorato, in questo caso con risultato negativo. Tuttavia questo non esclude che il virus, in fase di incubazione, passati alcuni giorni non si manifesti; ed è quello che accaduto all’interno del reparto di cardiologia dell’ospedale Santa Croce dove, il paziente di cui si tratta ha poi infettato altri 7 degenti. Questi ultimi, una volta rilevata la positività, sono stati trasferiti nei reparti Covid o addirittura dimessi, perché nessuno, dopo aver ricevuto le cure necessarie, ha riportato conseguenze.

Proprio ieri mattina, dopo essere stati sottoposti a più tamponi, gli ultimi pazienti hanno potuto lasciare l’ospedale, perché trovati negativi. «Questo – ha rilevato responsabilmente la dottoressa Luana Stefanelli della direzione medica di presidio di Marche Nord – non ci deve far cantare vittoria, in quanto il virus circola molto all’esterno e in giro ci sono molti asintomatici, il che rende difficile, a causa proprio del periodo di incubazione accertare la negatività. Posso dunque affermare con sicurezza che i casi non si generano in ospedale, ma arrivano dall’esterno. Già a chi arriva in Pronto soccorso viene fatto il tampone che viene ripetuto più volte nei casi sospetti».

 

Ultimo aggiornamento: 22 Novembre, 09:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA