Vaccini anti Covid in farmacia, ora si parte davvero: da domani le prenotazioni. Ecco dove e come fare

Lunedì 7 Giugno 2021
Fano, vaccini anti Covid, ora si parte davvero: da domani le prenotazioni. Ecco dove e come fare

FANO - Vaccini in farmacia, adesso si parte davvero, perlomeno a Fano, dove da domani, martedì 8 giugno, Aset comincera ad accettare le prenotazioni per le incoluzioni nelle farmacie comunali.

Vax days maturandi, in fila 8mila su 13.600. Marche verso il milione di somministrazioni: 663.253 sono le prime dosi

Bastano pochi dati: nome, cognome, data di nascita e numero di telefono. Le prenotazioni sono prese, secondo le disposizioni regionali con cadenza settimanale. I vaccini saranno resi disponibili dal Servizio Sanitario regionale attraverso una fornitura settimanale utile a far fronte alle prenotazioni ricevute per un numero indicativo, salvo diverse disposizioni, di 60 vaccini per farmacia.

 

Le farmacie comunali in prima linea per le vaccinazioni anti-Covid. Da martedì 8 giugno è possibile prenotarsi per la somministrazione. Per fissare il proprio appuntamento è sufficiente presentarsi direttamente presso le Farmacie Comunali Aset Spa, dove sarà inoltre disponibile la modulistica che il giorno dell’appuntamento occorrerà presentare compilata al proprio Farmacista vaccinatore unitamente alla tessera sanitaria.
La data e l’ora della vaccinazione viene comunicata dal Farmacista al momento della prenotazione secondo le disponibilità. Le vaccinazioni – del tutto gratuite – saranno eseguite presso gli spazi vaccinali allestiti in adiacenza alla Farmacia comunale FanoCenter che si trova a Fano, in via Luigi Einaudi 30, all’interno dell’omonima galleria commerciale con ampia e comoda disponibilità di parcheggio in zona. I primi vaccini saranno indicativamente somministrati, a partire da metà giugno.

 

“È il punto d’arrivo di un percorso iniziato non appena ci è stata chiesta la disponibilità, un nuovo servizio - ha commentato il presidente di Aset S.p.A. Paolo Reginelli - di cui siamo molto contenti e che è il frutto di un’ottima organizzazione. Si tratta di un importante passo ulteriore per essere d’ausilio alla cittadinanza in questa fase così cruciale nella lotta alla pandemia. Offrendo alle persone la possibilità di vaccinarsi in farmacia si riesce inoltre ad alleggerire il carico di lavoro che grava sull’altro hub cittadino”.

 

Ultimo aggiornamento: 17:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA