Due ventenni abusano di alcol in casa e si sentono male, task force di soccorritori. La coppia finisce al pronto soccorso

Martedì 26 Aprile 2022 di Jacopo Zuccari
L'intervento di 118, carabinieri e vigili del fuoco in viale Carducci a Marotta

MAROTTA - Alzano troppo il gomito e finiscono all’ospedale. Sono intervenuti i medici del 118 con tre ambulanze, i vigili del fuoco e i carabinieri per soccorrere una coppia di ventenni che si è sentita male all’interno di un’abitazione, al secondo piano di un condominio di viale Carducci.

 

 

È successo ieri poco dopo le 17 quando è arrivata al 112 la chiamata di un giovane che chiedeva soccorso. I pompieri hanno dovuto forzare la porta per poter soccorrere la ragazza che non rispondeva più. I due di 21 e 22 anni si trovavano nell’appartamento quando improvvisamente si sono sentiti male. Sono rimasti vigili entrambi anche se visibilmente in condizioni precarie e uno dei due quando è stato soccorso è stato portato a fatica in ambulanza.

L’intervento dei soccorritori si è protratto per circa un’ora e alle 18 i due in stato di ubriachezza sono stati condotti al pronto soccorso di Fano per accertamenti. Si esclude che il malore dei giovani sia stato dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti, perché in casa non ne sono state trovate.

Una folla di curiosi si è radunata nella via e i vicini si sono affacciati sul terrazzo per seguire le operazioni di soccorso, con i mezzi dei vigili del fuoco che per la presenza delle auto si sono dovuti fermare in piazza Roma vicino alla fontana. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Marotta e la polizia locale.

 

Ultimo aggiornamento: 15:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA