Urbino, per i positivi in isolamento domiciliare al telefono c’è l’ex primario: «Rispondo a chi ha bisogno di aiuto»

Venerdì 15 Gennaio 2021 di Eugenio Gulini
Una persona anziana al telefono

URBINO L’amministrazione comunale istituisce un numero dedicato ai malati Covid-19 che si trovano in isolamento domiciliare per ricevere informazioni sanitarie. Il numero è: 338.4056602. A partire dal pomeriggio di oggi sarà attivo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. L’atto-proposta avanzata dal capogruppo Nicola Rossi è stato sostenuto fortemente dal sindaco Gambini, dall’assessore Foschi e da tutta la maggioranza. L’obiettivo è evitare che ci siano persone malate a casa in difficoltà in quanto non abbiano ancora ricevuto indicazioni sulla terapia da seguire o una visita medica, pur vedendo peggiorare la propria situazione clinica. 

 

 
Attivata una collaborazione con l’associazione “Il Vascello” di Fermignano che offre servizi gratuiti di informazione sanitaria, per cui sarà il dottor Piero Benedetti, noto medico e primario ora in pensione, a rispondere alle chiamate e farsi carico di dare risposte e indicazioni necessarie alle persone che lo richiederanno. «Questo servizio – spiegano Gambini e Foschi – aiuta le persone malate che si trovano a casa e non sanno a chi rivolgersi per la terapia o una visita a domicilio. Sappiamo bene quanto sia importante intervenire in tempo per impedire l’aggravarsi della malattia e il ricorso agli ospedali, che stanno attraversando una situazione molto delicata, per questo abbiamo inteso dare un supporto all’attività del Distretto Sanitario».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA