Covid, parte all'ambulatorio dell'ospedale la somministrazione di anticorpi monoclonali

Lunedì 3 Maggio 2021
Fossombrone, Covid, parte all'ambulatorio dell'ospedale la somministrazione di anticorpi monoclonali

FOSSOMBRONE - «Da oggi è attivo nell’ospedale di comunità di Fossombrone, unico per ora all’interno dell’Area Vasta 1, un ambulatorio per la somministrazione di anticorpi monoclonali» sottolinea il sindaco di Fossombrone Gabriele Bonci.

 

«Si tratta di cure destinate a pazienti Covid positivi, tramite infusione, flebo, pazienti che potrebbero essere a forte rischio a causa di patologie pregresse. Gli stessi vengono segnalati dai medici di famiglia, cercando così di prevenire il possibile, probabile aggravarsi della loro situazione clinica. In parole povere un ulteriore strumento nella battaglia contro questa maledetta pandemia». Una novità assoluta colta dal primo cittadino per «ringraziare pubblicamente il dottor Paolo Luccarelli per questo nuovo, importante servizio, e tutto il personale dell’ospedale, davvero encomiabile nella lotta contro il Covid». Un presidio territoriale che si conferma di notevole valenza visto che «all’interno dell’Area Vasta 1 ha dato e sta dando un enorme contributo nell’affrontare la pandemia. Già una prima volta, lo scorso anno a marzo, i posti letto di cure intermedie e riabilitazione estensiva sono stati trasformati in posti Covid, cosa che si è poi ripetuta lo scorso autunno ed è tuttora in corso, con 31 letti per pazienti Covid in fase post acuta. Ricordo anche il centro di vaccinazione, attivato presso il nostro punto prelievi ormai da diverso tempo, riservato agli operatori sanitari e ad alcune categorie di “fragili”, oltre al fatto che, sempre a Fossombrone, abbiamo il centro di stoccaggio provinciale dei vaccini». La somministrazione di anticorpi monoclonali è già stata attivata con successo presso l’azienda ospedaliera Marche Nord.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento