Il virus corre tra tra i banchi dalla scuola dell'infanzia al liceo: altre quattro classi in isolamento

Martedì 20 Ottobre 2020 di Letizia Francesconi
Il virus corre tra tra i banchi dalla scuola dell'infanzia al liceo: altre quattro classi in isolamento

PESARO - Il virus torna sui banchi di scuola negli istituti della città e aumentano le classi in quarantena. Solo negli ultimi giorni il “Percorso scuola” coordinato dai sanitari dell’Area Vasta 1 ha subito un’impennata per numeri di richieste di tamponi e per l’isolamento di intere classi fino alla fine di ottobre.

LEGGI ANCHE:

Via libera ai tamponi rapidi con la risposta in 12 minuti: delibera e accordo con le farmacie

Dallo sport dilettantistico alle scuole fino ai cinema: cosa si può fare e cosa no con il nuovo decreto Covid

Da ieri il Dipartimento di Igiene e Salute Pubblica in concerto con il Distretto sanitario e i singoli istituti, ha posto in quarantena fiduciaria studenti e piccoli di quattro plessi, rispettivamente due istituti superiori, una classe della media e una sezione dell’infanzia.

 

Maxi lavoro per il Distretto sanitario e la programmazione dei tamponi per le prossime 48-72 ore. Stop alla didattica per una prima classe della media Olivieri di via Lamarmora. In isolamento anche la sezione A della scuola materna Pollicino nel quartiere di Case Bruciate. Studenti in quarantena di una quarta dello scientifico Marconi, e due classi terze dell’indirizzo linguistico del polo Mamiani.

A casa mezza IV al Marconi
«Dopo il primo caso a una settimana dalla riapertura della scuola, da ieri – riferisce il preside del Marconi, Rossini – è stata isolata metà classe di una sezione quarta per una studentessa positiva. Attivato il protocollo sanitario Covid. Il Dipartimento di Prevenzione ha allertato i sanitari del Dipartimento della Romagna perché la ragazza risiede in quelle zone. Vista una didattica a turnazione al 50 per cento dei ragazzi in presenza, i compagni della studentessa si trovavano già a casa a seguire le lezioni a distanza e per questo la maggior parte di loro non è entrata in stretto contatto. La classe dovrebbe comunque rientrare dopo il 25 ottobre». Primo caso anche al polo Mamiani. «Complessivamente da ieri sono 39 i ragazzi in quarantena delle due classi terze – riferisce il preside Lisotti - risultata positiva un’insegnante del plesso, sintomatica, che però al momento non ha particolari problemi. E dal momento che l’insegnante era comune è stata presa dal Dipartimento la decisione di isolare entrambe le terze fino al prossimo 24 ottobre. Entro due giorni i ragazzi verranno chiamati per eseguire il tampone». Primo 14enne positivo anche alla nuova media Olivieri. La vice preside dell’istituto comprensivo riferisce di venti alunni in quarantena fino al 28 ottobre, oltre a quattro insegnanti che nella settimana appena trascorsa, avevano avuto contatti diretti con la prima classe. Attivato in questo caso il percorso pediatrico con il ragazzino già a casa per i primi sintomi, e la richiesta preventiva di tampone fatta dal pediatra di base al Dipartimento. Va detto che il Percorso scuola soprattutto fra alunni della media e della primaria, vede in media 80 tamponi a settimana a carico del Dipartimento di Igiene e Salute ma in costante aumento. Ora dopo gli ultimi positivi e il tracciamento dei contatti a scuola e fuori da scuola, si prevede di superare il centinaio di tamponi da eseguire. Nell’ultimo mese sono finite in isolamento anche due classi del professionale Benelli prossime ora a rientrare in presenza, e prima ancora una classe dell’Agrario Cecchi, oltre ad altri casi di alunni ancora in isolamento nel Fanese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA