Pronto il piano vaccini anti Covid: l'obiettivo è immunizzare 650 anziani ogni seduta

Giovedì 18 Febbraio 2021 di Letizia Francesconi
Pesaro, pronto il piano vaccini Covid: l'obiettivo è immunizzare 650 anziani ogni seduta

PESARO - Croce Rossa, Protezione civile e polizia locale a supporto della campagna vaccinale per gli over 80. Sopralluogo ieri mattina con i sanitari di Area Vasta per organizzare viabilità e logistica al Centro sociale “Pino Monaldi” a 3 giorni dalla partenza. Viabilità rimodulata per tutte le giornate di vaccinazione e volontari pronti ad aiutare gli anziani, soprattutto quanti accederanno autonomamente alla sede unica, provenienti anche dai Comuni dell’hinterland. 

 

Le farmacie

In aiuto per le prenotazioni ancora in corso, c’è il sistema delle farmacie comunali di Pesaro e Gabicce, in campo per guidare e assistere, direttamente in farmacia gli ottantenni, che magari vivono soli e sono più in difficoltà a raggiungere on line il sistema unico di prenotazione. Si accelera sull’organizzazione generale e il direttore di Area vasta 1, Romeo Magnoni fa il punto sulle giornate aperte alle vaccinazioni di massa. Disponibili per la nostra Area vasta oltre 1.100 dosi di “Moderna” quale prima tranche. «Dopo la partenza di sabato – spiega Magnoni – si proseguirà con le giornate del 23-24 febbraio ed ancora il 2, 3, 7, 8 e 9 marzo prossimi. Le chiamate rivolte agli ottantenni verranno effettuate sulla base della lista di prenotazione tramite piattaforma on line o sistema Cup telefonico e seguiranno l’ordine di arrivo. Per ogni seduta di somministrazione, almeno alla sede di Pesaro, dalle 8 alle 2, è prevista la vaccinazione di 600-650 anziani. Per la giornata di sabato per esempio, gli anziani che hanno utilizzato la piattaforma Eni-Poste per la prenotazione, sono già a conoscenza della fascia oraria nella quale devono recarsi a Pesaro o nelle altre postazioni di Fano e Urbino. Il calendario delle prenotazioni è già definito. Non avremo inoculazioni ogni giorno, ma ogni giornata dedicata, è già sold out a Pesaro e nei punti del Codma di Fano e al Pala Carneroli di Urbino. Per questo ritengo probabile, che trascorsa la prima settimana, la Regione prolungherà le giornate della campagna over 80 per soddisfare altre prenotazioni ancora in arrivo, e che in queste date non si riesce a soddisfare». 

Il sopralluogo

«Croce Rossa – anticipa il presidente di Pesaro Antonio Brancadori – opererà in concerto con la Protezione civile comunale. Cinque i volontari a turno per l’intera giornata che presidieranno la sede del Monaldi. Nel corso del sopralluogo con Asur è stato rimarcato l’obiettivo di vaccinare almeno 60 anziani ogni ora. Percorsi separati con un ingresso nello stesso spazio in cui si effettua la registrazione dei propri dati personale e si consegna il modulo di consenso, mentre l’uscita sarà ubicata nello stesso spazio adibito a sala di attesa per l’osservazione sanitaria post inoculazione».

La viabilità

Modifica temporanea e minima alla viabilità del quartiere. Il tratto di via del Cinema, proprio di fronte al Centro sociale, sarà a senso unico dall’uscita del parcheggio del quartiere fino all’ingresso con via Fellini. L’ordinanza sarà valida da sabato 20 fino al 31 marzo. Chi accede al quartiere, entrando invece da via del Novecento dovrà poi svoltare in via Fellini, ma indipendentemente dalla direzione di provenienza verso Celletta, sarà sufficiente percorrere tutto l’isolato per entrare e uscire dal quartiere. Lungo la Statale 16 poi e nei collegamenti viari in direzione nord, verrà potenziata la cartellonistica informativa sul punto unico vaccinale. A pochi giorni dalla partenza, anche le farmacie comunali annuncia il presidente Aspes, Luca Pieri sono pronte a dare una mano. A partire da oggi nelle 9 comunali di Pesaro e Gabicce, gli anziani potranno ricevere assistenza per la prenotazione del vaccino. Sarà sufficiente recarsi in una delle farmacie con tessera sanitaria, carta d’identità e un cellulare, magari anche di un familiare, per ricevere il codice di avvenuta prenotazione che verrà notificato sul numero telefonico fornito.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA