Pesaro, maltempo e isolamento, si può accendere il riscaldamento: «Bimbi e anziani stiano al caldo»

Martedì 14 Aprile 2020
Pesaro, maltempo e isolamento, si può accendere il riscaldamento: «Bimbi e anziani stiano al caldo»

PESARO - Isolamento per il coronavirus sì, ma non al freddo. Il Comune di Pesaro, vista la evoluzione del meteo con le temperature in apida discesa, ha deciso di condre una deorga all'accensione dei riscaldamenti.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, sono 45 i nuovi positivi nelle Marche su 436 tamponi. Totale a 5.426/ Malati e ricoverati in Italia in tempo reale

Pesaro, guarito dal Coronavirus a casa, la moglie: «Avevo promesso ai nostri figli che non l'avrei lasciato in ospedale»


«Deroga per l’accensione dei termosifoni fino al 28 aprile, tre ore il mattino e tre ore la sera». Lo rende noto il sindaco Matteo Ricci, che spiega i motivi dell’ordinanza: «Sono previste nei prossimi giorni temperature minime in ribasso. Per questo stamattina abbiamo deciso in giunta una proroga parziale, per sei ore al giorno, relativa all’accensione dei termosifoni. Anziani, bambini e tanti malati sono infatti a casa e così si potranno riscaldare le abitazioni nelle ore più fredde. Ovviamente l’efficacia dell’ordinanza verrà interrotta appena le temperature risaliranno», sottolinea il sindaco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA