Pesaro, Mirko "Zagor" Bertuccioli muore a 46 anni: il fondatore dei Camillas ucciso dal Coronavirus

Martedì 14 Aprile 2020
Pesaro, Mirko

PESARO  - Il mondo della musica, e non solo, sotto choc a Pesaro per la morte di Mirko Bertuccioli, 46 anni, più conosciuto come "Zagor" che insieme a Ruben, Vittorio "Toto" Ondedei, ha fondato il popolarissimo gruppo dei "Camillas" notissimo anche per aver aver spopolato nel 2015 nel  format "Italia's got talent" dove sono arrivati in finale e che ha contribuito a lanciarli  su scala nazionale.

LEGGI ANCHE: Addio Mirko Bertuccioli, il post addolorato di Bugo: «Per colpa del coronavirus, mi ha lasciato un grande amico»

LEGGI ANCHE:Coronavirus, 13 morti in un giorno più altri 5 accertati. Il più giovane, Mirko dei Camillas, non aveva altre malattie / La mappa interattiva del contagio

Ruben e Zagor avevano fondato i "Camillas" nel 2004 e da allora hanno portato avanti un progetto musicale nuovo e coinvolgente mantenuto anche dopo il grande successo.  Mirko Bertuccioli, conoscuito anche per essere il gestore del "Plastic" uno dei pochi negozi di dischi ancora sulla piazza, si era ammalato tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo. Positivo al Coronavirus le sue condizioni erano peggiorate quasi subito tanto che dal 4 marzo era ricoverato all'ospedale  San Salvatore di Pesaro nel reparto di Rianimazione. Fino all'ultimo si è sperato, poi oggi,  nel primo pomeriggio, la tragica notizia della sua morte tra sgomento, dolore e incredulità.

IL CORDOGLIO DEL SINDACO
Cordoglio del sindaco Matteo Ricci e del vicesindaco Daniele Vimini per la scomparsa di Mirko Bertuccioli: «La sua scomparsa ci addolora e ci sconvolge. Abbiamo collaborato fianco a fianco a quella stagione tra fine anni '90 e 2000 in cui una nuova generazione andava conquistando nuovi spazi per la musica dal vivo in città. Da più di vent'anni protagonista della scena musicale pesarese, animatore di festival, musicista unico e indimenticato gestore del Plastic in via Passeri, ha contribuito a importare culture e influenze musicali che hanno fatto più ricche e più belle le vite di tanti giovani pesaresi. L'esperienza con I Camillas - proseguono sindaco e vicesindaco - ha portato il nome di Pesaro in tutta Italia e oltre, e la sua capacità di fare rete e amicizia attraverso la musica ha portato in tanti anni decine di band e artisti incredibili a Pesaro, fino recentemente al festival "From Pesaro With Love" che organizzava per amore della città. Mancherà a tutta Pesaro Città della Musica e della creatività in genere. Ci stringiamo nel dolore alla famiglia, a Ruben, Michael e Theodore e ai tanti amici e musicisti che hanno avuto la fortuna di conoscerlo».

Ultimo aggiornamento: 15 Aprile, 19:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA