Pesaro, controlli a tappeto: chiusi due negozi e denunciati 35 furbetti del Coronavirus

Martedì 24 Marzo 2020
Pesaro, controlli a tappeto: chiusi due negozi e denunciati 35 furbetti del Coronavirus

PESARO - Due negozi chiusi e 35 persone denunciate: è il bilancio giornaliero della Prefettura di Pesaro impegnata nei controlli per il rispetto del decreto per il contenimento del Coronavirus.

LEGGI ANCHE:
Ancona, la mezza maratona ai tempi del Coronavirus: Ferdinando corre per 21 km tra casa e terrazzo

Coronavirus, maxi-sequestro di respiratori per terapia intensiva al porto di Ancona. Imprenditore milanese voleva esportarli

Quest’oggi sono stati adottati due provvedimenti di chiusura temporanea di esercizi che nei giorni scorsi non hanno osservato le prescrizioni stabilite dal Governo. Da questo pomeriggio e per l’intera giornata di domani, si susseguiranno riunioni in videoconferenza del Centro Coordinamento Soccorsi con la partecipazione dei responsabili regionali della Protezione Civile, delle Autorità Sanitarie, del Presidente della Provincia e dei Sindaci, dei vertici delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco per un punto di situazione sulle problematiche collegate alla gestione dell’emergenza. Nella giornata di ieri 23 marzo sono state controllate 1.017 persone per la verifica sull’osservanza del divieto di spostamento con la contestazione di 35 violazioni ai sensi dell’art. 650 del codice penale e con la conseguente segnalazione dei trasgressori alla competente Autorità Giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA