Covid a scuola nella Valcesano: positivo un bambino, in quindici in isolamento all'asilo

Giovedì 1 Ottobre 2020 di Marco Spadola
Covid a scuola nella Valcesano: positivo un bambino, in quindici in isolamento all'asilo

MONDAVIO - Aumentano i casi positivi in ambito scolastico e le persone in quarantena salgono a circa 150. L’ultimo in ordine in tempo a San Michele al Fiume.

E’ risultato positivo il tampone eseguito su un bambino che frequenta la scuola dell’infanzia del centro cesanense, che fa parte dell’istituto comprensivo ‘Gio’ Pomodoro’ di Terre Roveresche. I compagni di classe e il relativo personale, in totale quindici, sono finiti tutti in quarantena. E’ il primo caso di Covid-19, in abito scolastico nella Valcesano, dopo la riapertura delle scuole.
 
Ieri l’amministrazione comunale di Mondavio l’ha reso noto alla cittadinanza: «Si porta a conoscenza che ieri pomeriggio (ndr, martedì) il dipartimento di prevenzione dell’Area vasta 1 ha comunicato al sindaco e al dirigente scolastico l’esito positivo del test Covid-19 da tampone eseguito su un/una bambino/a di una classe della scuola dell’infanzia di San Michele al Fiume». Il dipartimento di prevenzione dell’Asur ha disposto, come da protocollo, la quarantena sia per i bambini che per il relativo personale che hanno avuto contatti con il soggetto risultato positivo. Sia per gli alunni che per il personale coinvolto è stato programmato per oggi il tampone. «L’organizzazione dell’attività presso la scuola dell’infanzia, analogamente agli altri plessi – prosegue la nota dell’amministrazione comunale - prevede che tra i gruppi classe/sezione non ci siano contatti e questo permette di intervenire, come in questo caso, solo sul gruppo specifico. Per la restante sezione quindi l’attività resta regolarmente in funzione e in sicurezza». Il caso registrato a San Michele al Fiume, arriva dopo quelli dei giorni scorsi ad Acqualagna. Nel paese del tartufo due le scuole coinvolte. Lo scorso 25 settembre era arrivato il risultato positivo di un tampone effettuato su un alunno della sezione quarta della primaria ‘E. Mattei’, che aveva fatto scattare la quarantena per un totale di venticinque persone. L’altro giorno, invece, positivo il tampone eseguito su un bambino dell’asilo nido ‘A. Sabin’. A livello provinciale iniziano ad essere diverse le scuole coinvolte, come il liceo scientifico Marconi e l’asilo Olivieri a Pesaro: per due casi positivi sono stati messi in quarantena classi e insegnanti. Stessa situazione anche per 37 alunni (18 dell’istituto “Della Rovere” di Urbania e 19 dell’istituto “Giovanni Pascoli” di Urbino) e di 8 loro insegnanti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA