Coronavirus, usato anche a Fano il farmaco anti artite studiato in Cina e a Napoli: «Primi risultati»

Mercoledì 11 Marzo 2020
Coronavirus, usato anche a Fano il farmaco anti artite studiato in Cina e a Napoli: «Funziona»

FANO - Si chiama Tocilizumab ed è un farmaco concepito per combattere l'artite, ma secondo studi effettuati sia in Cina che al "Pascale" Napoli sarebbe anche efficace contro i sintomi del Coronavirus, riducendo l'infiammazione polmonare. Ed ora è utilizzato anche nell'ospedale di Fano.

LEGGI ANCHE:
Il governatore Ceriscioli: «Stiamo andando verso il raddoppio dei casi, ma insieme ce la faremo»

L'allarme Coronavirus non molla la presa: 85 nuovi contagiati nelle Marche, il totale è 479/ La mappa del contagio in tempo reale


A spiegarlo e l'oncologo Paolo Ascierto, del Pascale di Napoli: «Il Tocilizumab ha dimostrato di essere efficace contro la polmonite da Covid-19. A Napoli sono stati trattati i primi 2 pazienti in Italia, in 24 ore la terapia ha evidenziato ottimi risultati e sarà estubato uno dei 2 pazienti. Altri malati hanno già ricevuto la terapia anche a Bergamo, Fano e Milano. Ma è molto importante che il suo utilizzo venga esteso quanto prima, così potremo salvare più vite. La nostra struttura insieme all'Azienda Ospedaliera dei Colli è stata la prima, in Italia, a utilizzare questa terapia nei pazienti con coronavirus».

 




LA MAPPA IN TEMPO REALE DEL CONTAGIO
 

Ultimo aggiornamento: 13 Marzo, 09:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA