Ex tassista semina il panico per 2 chilometri contromano. I carabinieri evitano la tragedia

Giovedì 1 Luglio 2021 di Luigi Benelli
L'inseguimento è stato fatto dai carabinieri

COLBORDOLO - Nella vita faceva il tassista, ieri ha percorso per 2 chilometri la strada che da Colbordolo va verso Urbino nella corsia sbagliata. I carabinieri hanno scongiurato il rischio di un frontale molto probabile.

 

 

Nel pomeriggio intorno alle 18 una pattuglia dei carabinieri, con a bordo due giovanissimi militari, i più giovani della stazione (22 anni), ha notato una Grande Punto che faceva zig zag sulla strada, poi ha iniziato a percorrere il tratto invadendo sistematicamente l’altra corsia. Non c’era tempo da perdere così i militari hanno attivato le sirene e si sono affiancati al conducente.

Non si fermava
L’uomo non voleva saperne di fermarsi così i militari sono andati avanti per fermare le auto che arrivavano dalla corsia opposta per evitare un frontale, soprattutto nei tratti dove ci sono le curve. Sono stati minuti molto intensi e ad alto rischio coi carabinieri che hanno proseguito per 2 chilometri nel tentativo di far fermare l’auto impazzita. Dopo accostamenti, sirene, abbaglianti l’uomo finalmente ha accostato. 

Si trattava di un 66enne originario di Cremona ma residente in un residence di Vallefoglia. L’ex tassista è seguito dal centro servizi igiene mentale di Pesaro per alcuni disturbi psichici. Il 66enne ha detto di aver dei mal di testa molto forti e di essere in stato confusionale. Sul posto è arrivata anche l’ambulanza che lo ha visitato e lo ha riportato al residence.

Ritirata la patente
Per lui è scattato il ritiro della patente che era scaduta e i carabinieri hanno elevato diverse sanzioni, oltre 600 euro, che potrebbero essere inasprite se l’uomo conserva ancora la licenza da tassista, in quanto conducente professionale è soggetto a multe più salate. L’uomo si è calmato e la macchina è stata affidata all’amministratore di sostegno che la toglierà dalla sua disponibilità. Per fortuna e per abilità dei due giovani carabinieri non è accaduto nulla, ma tutti ricordiamo le immagini di chi contromano in autostrada ha causato gravi incidenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA