Spaccio di droga e troppo alcol, scattano 3 arresti e 7 denunce durante i controlli dei carabinieri

Sabato 1 Maggio 2021
I carabinieri in moto al Pincio

FANO - Tre arresti, in esecuzione di ordini di carcerazione, e sette denunce sono il bilancio dei controlli svolti dai carabinieri della compagnia di Fano in un servizio straordinario di sorveglianza del territorio, svolto sotto il coordinamento del comando provinciale dei carabinieri e finalizzato, in particolare, alla prevenzione e repressione dei reati di droga e al controllo della circolazione stradale.

Una giovane fanese di 22 anni, controllata in compagnia di altri tre coetanei in località Baia Metauro di Fano, lungo la via Fratelli Zuccari, è stata trovata in possesso di 13 grammi di marijuana, mentre un giovane 20enne di Cartoceto, controllato in località Calcinelli di Colli al Metauro, è stato trovato in possesso di circa 4 grammi di sostanza stupefacente divisa in dosi e di tutto l’occorrente per la pesatura e il confezionamento, una quantità non elevata ma costituita da dosi sia di cocaina, marijuana e hashish.

Entrambi sono stati denunciati in stato di libertà alla magistratura. Per la ragazza e i tre coetanei sono scattate anche le contestazioni Covid essendo stati trovati tutti su un’unica autovettura. Nei controlli stradali sono stati identificate tre persone inseguite da ordinanze di custodia cautelare: un 43enne, originario della provincia di Viterbo, condannato per gestione non autorizzata di rifiuti e occultamento di documenti contabili, portato in carcere a Pesaro; una 30enne di Cartoceto colpevole di furto aggravato e posta agli arresti domiciliari; un 42enne di Marotta, che deve scontare una pena per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e falsità materiale, rinchiuso nel carcere di Pesaro.

Inoltre sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza, e multati per violazione del coprifuoco delle 22, un 46 enne fanese, che procedeva su una Bmw a zig zag in via Roma, e un 31 anni di Sant’Ippolito, che è uscito di strada con la sua

© RIPRODUZIONE RISERVATA