Consegnata a Pesaro la Bandiera
Gialla Fiab per i "Comuni ciclabili"

Consegnata a Pesaro
la Bandiera Gialla Fiab
per i "Comuni ciclabili"
PESARO - Una bandiera gialla, riconoscimento alla Bicipolitana, la rete di piste ciclabili che fanno di Pesaro un “Comune ciclabile”.
Alla nuova Velostazione di Rimini, l’assessore alla Sostenibilità del Comune di Pesaro Franca Foronchi  e il consigliere della Regione Marche Andrea Biancani, hanno ritirato la bandiera gialla della ciclabilità italiana. Si tratta del riconoscimento istituito da FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), per attestare il grado di ciclabilità di una località e del suo territorio. E’ stata  consegnata a 16 Comuni che hanno aderito al progetto “Comuni Ciclabili”. Pesaro ha ottenuto 5 bike-smile, il punteggio massimo previsto, sulla base di diversi parametri. Sono state infatti selezionate  città con dimensioni e caratteristiche diverse. “Comuni Ciclabili”, non nasce per plaudire unicamente a territori che, in considerazione della loro morfologia e attitudine turistica, possono vantare, ad esempio, lunghe piste ciclabili. Si propone piuttosto di incentivare le Amministrazioni ad adottare politiche a favore della mobilità ciclistica, premiare l’impegno di chi ha già messo in campo iniziative bike-friendly e valorizzare le località più accoglienti per chi si muove in bicicletta. E Pesaro non poteva non distinguersi con i suoi quasi 90 chilometri di piste ciclabili.
“Il premio permette di far conoscere in tutta Italia la nostra Bicipolitana, con i servizi messi in campo per i ciclisti - ha evidenziato l’assessore Franca Foronchi- ed è un riconoscimento alla qualità di vita del nostro Comune e un’opportunità turistica e culturale per chi ama il mare e vuole visitare le città in modo slow”.
 
Lanciato pochi mesi fa, il progetto FIAB “Comuni Ciclabili” ha riscontrato un grande interesse da parte delle Amministrazioni locali di ogni parte della Penisola. Oggi sono già 30 i “Comuni Ciclabili” in ben 12 Regioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 8 Novembre 2017, 16:06 - Ultimo aggiornamento: 08-11-2017 16:06

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO