Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

A settembre saranno assunti 11 nuovi vigili urbani. Ecco chi ha vinto il concorso

Una pattuglia della polizia locale di Fano
Una pattuglia della polizia locale di Fano
di Andrea Amaduzzi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 25 Agosto 2021, 08:18

FANO - Dovrebbero prendere servizio il 20 settembre gli 11 nuovi agenti di polizia locale (9 uomini e 2 donne) vincitori del concorso bandito per rimpinguare un organico palesemente sottodimensionato.

Nemmeno con l’inserimento delle nuove figure si riuscirà a centrare l’obiettivo dichiarato di dotarsi di un vigile urbano ogni 1.000 abitanti, ma almeno ci si avvicinerà.

La graduatoria stilata al termine della prova orale vede figurare nell’ordine Marco Campanelli, Luigi Donato Martorelli, Daniele Longarini (i tre godono della posizione privilegiata assicurata ai militari congedati), Andrea Fraticelli, Maria Presicci Rogerio, Maria Giulia Maccagno, Marco Gramolini, Valentino Giffi, Marco Sguazza, Nicola Uguccioni e Marco Travaglini.

Al resto della lista in cui sono confluiti i 35 sopravvissuti alla prova scritta, dopo che attraverso i test di idoneità fisica e di guida di sera proceduto ad una prima scrematura riducendo i candidati da 242 ad 83, si andrà a pescare per le assunzioni stagionali. In attesa dell’investitura si è già provveduto a garantire l’impegno di spesa che per quest’ultimo scorcio di 2021 tocca i 108.000 euro mentre a regime nel 2022 raggiungerà i 360.000.

Nel corso dell’anno era già stata stabilizzata la posizione di tre agenti mentre nelle more del concorso, lanciato in primavera e che quindi non avrebbe potuto esaurirsi prima della fine dell’estate, l’amministrazione comunale aveva rinunciato alle assunzioni stagionali.

E questo nonostante una quota dei proventi delle multe per infrazioni al Codice della strada preveda esplicitamente questa destinazione. Peraltro negli ultimi anni il numero di agenti stagionali si era progressivamente assottigliato, dai 10 per 5 mesi del 2018 ai 9 per 6 mesi del 2019 fino ai 6 per sei mesi dello scorso anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA