Abbonamenti Adriabus, code di ore sotto il sole alla stazione di Fano: quindicenne si sente male, arriva il 118

Abbonamenti Adriabus, code di ore sotto il sole alla stazione di Fano: quindicenne si sente male, arriva il 118
Abbonamenti Adriabus, code di ore sotto il sole alla stazione di Fano: quindicenne si sente male, arriva il 118
di Jacopo Zuccari
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 14 Settembre 2022, 05:25

FANO - Caos e malori ieri mattina davanti alla biglietteria della stazione degli autobus di Fano. «Ci sono rimasta male, sono stata in fila per fare l’abbonamento ad Adriabus dalle 8 alle 13 inutilmente». Ha commentato così Laura Apricena, mondolfese, che insieme ad altre decine di genitori è rimasta a lungo sotto il sole cocente in attesa di poter fare l’abbonamento per il trasporto scolastico al figlio che frequenta la scuola di agraria a Pesaro.

«Ci hanno detto “terminali bloccati” ma nessuno che ci abbia almeno portato un po' d’acqua – prosegue Laura – Una ragazza credo sui 15 anni a un certo punto si è sentita male e hanno dovuto chiamare l’ambulanza. Io come tanti altri sono rimasta choccata. Tra l’altro faceva un caldo incredibile, in più eravamo ogni ora costretti ad andare a cambiare il disco orario all’autovettura visto che il parcheggio vicino alla stazione ha la fascia oraria e rischiavamo di incorrere in qualche multa».

La giovane mamma mondolfese ha condiviso la protesta sui social mostrando ieri pomeriggio la foto della mattinata di fila interminabile di fronte agli sportelli Adriabus. «Credo ci fosse un problema tecnico, di sicuro - conclude Laura - con le tecnologie di oggi ci si aspetterebbe di fare molto più rapidamente, purtroppo invece siamo stati ore in attesa, anche gente proveniente da Fossombrone, Colli al Metauro e Piagge».

© RIPRODUZIONE RISERVATA