Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cocomerate e feste, Ferragosto da liberi tutti a Pesaro. Dove andare per un party last minute

Cocomerate e feste, Ferragosto da liberi tutti a Pesaro. Dove andare per un party last minute
Cocomerate e feste, Ferragosto da liberi tutti a Pesaro. Dove andare per un party last minute
di Eleonora Rubechi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Agosto 2022, 02:30

PESARO Feste in maschera, cocomerate, succulenti pranzi del pescatore e tanta musica per tutti i gusti: promette scintille il Ferragosto pesarese tra i bagni da lungomare a Sottomonte. E’ il primo Ferragosto free dopo due anni di restrizioni e assembramenti vietati, per questo anche i last minute tornano in auge.  Un “Superferragosto” quello targato Las Palmas, in viale Trieste: dopo la preparazione al giorno più infuocato dell’estate con la Festa della Birra del 14 agosto, la festa dell’estate inizierà fin dalle prime ore del mattino per proseguire col ricco “pranzo del pescatore e musica fino a notte fonda con Jack Dj in consolle, ballando a piedi nudi sulla sabbia. Per gli appassionati del rock, appuntamento dalle 19 alle 21 con i Crotalo, che proporranno il loro adrenalinico repertorio anni 70/80/90 al Masquenada Mas, Sottopasso I Gelsi; mentre Bagni Gelsi si ballerà tutto il pomeriggio sulle note di Dj Melchio, dopo un ricco pranzo a base di pesce. 

Musica 


Dj Domez e Dj Toni Grandolfo animeranno il lungo Ferragosto a Bagni Bibi da pranzo a dopocena: musica, buon cibo, e, nel pomeriggio, ricca merenda per tutti. Tanta musica anche a Clorofilla Oasi Selvaggia (ex Bagni Tiki)col dj set seguito dal concerto rock-jazz-pop elettronico di Tangram. Alle 14.30, l’onda arcobaleno del Tunga Party investirà Bagni The Beach, per una scatenata e coloratissima festa sulla spiaggia. Per chi desidera immergersi nelle atmosfere dei cartoni animati o della serie tv preferita, tappa d’obbligo Itacabeach: finalmente, dopo il lungo stop dovuto alla pandemia, ritorna il grande carnevale estivo di Bagni Itaca. Quest’anno il tema è “Mondoanimato”, ed è previsto un premio per la maschera più originale; il lungo party di inizierà a mezzogiorno col pranzo di Ferragosto a menù fisso; dalle 13.00 in consolle Reedo Dj che lascerà alle 16.00 il passo a Pale Dj, voice Ale Patre, per il Beach Party. Chi invece alla spiaggia preferisce la tranquillità della piscina e il glamour dei pool party, non può che mancare al Ferragosto Circus di Villa Piccinetti: maghi, mangiafuoco e trampolinisti animeranno il parco della villa, per un ferragosto che si ripromette di incantare gli ospiti con affascinanti giochi di prestigio; non mancherà la food area e l’intrattenimento musicale, dalla musica commerciale al reggaeton. E se vi venisse voglia di un buon gelato artigianale? Nessun problema: Il Gelato di Iuri offre la possibilità, prenotando sull’app dalle 12 alle 15, di avere la vaschetta coi gusti preferiti direttamente in spiaggia, con consegna gratuita.

Gran finale con Matthew Lee

Il gran finale sarà il concerto di Ferragosto in piazzale della Libertà con Matthew Lee e il suo “Back to rock & Love tour”. Si tratta di un “ritorno in patria” per il noto artista pesarese cresciuto nel conservatorio Rossini, pronto a far festa insieme a turisti e pesaresi questa sera. L’organizzazione dell’evento è di Apa Hotels: un omaggio alla città. Lee oggi è considerato uno dei principali protagonisti di uno dei trend internazionali di maggior appeal: il rilancio delle atmosfere anni ‘50. «Per quanto mi riguarda essere d’altri tempi – sostiene Matthew Lee - non significa rimanere ancorato al passato, ma semplicemente recuperare valori importanti, che forse stavamo rischiando di perdere, il tutto però rivisto in una chiave attuale, non “un’operazione nostalgia”, ma qualcosa che spero possa essere percepito come una novità».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA