Tragedia alla regata nelle acque di Livorno, muore un velista di 51 anni. Forse un malore, poi il colpo violento con il boma

Domenica 1 Maggio 2022
Massimo Patelli, il 51enne velista di Cattolica morto mentre partecipava a una regata

CATTOLICA - Tragedia nel mare di Livorno, muore un velista di 51 anni di Cattolica. A perdere la vita è stato Massimo Patelli, libero professionista, sposato con figli, appassionato ed esperto velista. E’ accaduto nel corso di una regata che si stava svolgendo nell’ambito della Settimana velica internazionale. L’uomo, secondo quanto si è appreso, ma la ricostruzione dei fatti è tuttora al vaglio delle forze dell’ordine, sarebbe stato colto da malore mentre era a bordo dell’imbarcazione e sarebbe stato colpito violentemente dal boma prima di cadere in mare dove è stato recuperato dai soccorritori che lo hanno trasferito in ospedale dove è morto subito dopo.

 

Il personale del 118 è intervenuto quando la barca che ha recuperato il velista ha attraccato a uno dei moletti che punteggiano la costa della città livornese e quando i primi soccorritori in mare (alla Settimana velica internazionale è presente anche una rete dei soccorsi) lo stavano già rianimando. Il medico anestesista del 118, hanno fatto sapere dall’Asl Toscana nord ovest, lo ha anche intubato ma ormai per il 51enne non c’era più nulla da fare.

L’incidente è avvenuto nel corso della regata della categoria Ilca Master, dove il 51enne era iscritto, e dove gareggiano imbarcazioni Laser, natanti dotati di un’unica vela e di una deriva a baionetta, con l’albero composto da due pezzi uniti (parte bassa e parte alta, diversi per ogni classe di laser).In segno di lutto, d’accordo con gli organizzatori della manifestazione, la Fondazione Lem – Livorno Euro Mediterranea, che ha curato il Villaggio della Settimana Velica, ha deciso di sospendere tutte le attività e gli eventi spettacolari e collaterali in programma nel fine settimana, oggi compreso. Nell’incidente non risultano essere state coinvolte altre imbarcazioni.

Ultimo aggiornamento: 16:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA