L'anziano contagiato è negativo. Rientrato l'allarme nella casa di riposo di Mondolfo

Venerdì 29 Ottobre 2021 di Marco Spadola
La casa di riposo Carradorini di Mondolfo

MONDOLFO - Tra i settantotto casi di positività al Covid-19, tra ospiti e operatori, emersi negli ultimi giorni nelle case di riposo delle Marche, uno è stato registrato nei giorni scorsi nel centro residenziale per anziani ‘Nella Carradorini’.

 

Niente di allarmante, rispetto alle situazioni che si stanno vivendo nella case di riposo ‘San Gaetano’ di Porto San Giorgio’ e a ‘Villa Celeste’ di Rosora, dove il virus ha causato anche 4 vittime, tanto che l’ospite della struttura mondolfese è risultato ieri negativo al tampone molecolare.

Il dispositivo di sicurezza
A Mondolfo la positività è emersa ormai circa 15 giorni fa. Immediatamente l’anziano è stato spostato in una struttura Covid e contestualmente si è proceduto con i test agli altri ospiti, circa sessanta, tutti vaccinati, e agli operatori. Non si sono registrati altri casi. Proprio oggi, dopo il tampone negativo, la persona farà rientro nel centro residenziale mondolfese.

Del caso è stata immediatamente informata dalla cooperativa Cooss Marche, che ha in concessione la struttura, l’amministrazione comunale. Il sindaco Nicola Barbieri e l’assessore alla sanità e ai servizi sociali Alice Andreoni quotidianamente monitorano l’evolversi della situazione.

L'impegno dell'amministrazione
«Come amministrazione – spiega l’assessore – siamo in costante contatto, come ormai da tanti mesi, con la cooperativa che gestisce la struttura. Da quanto è iniziata l’emergenza Covid-19 l’aggiornamento è continuo. Il caso è rientrato, al momento non si ravvisano quindi particolari criticità».

Niente a che vedere con l’emergenza del marzo scorso, quando proprio nel centro residenziali erano emersi ben 16 casi positivi, che avevano spinto il sindaco Nicola Barbieri anche ad inviare una richiesta ufficiale alla Regione Marche, direzione generale sanitaria e a Medici senza frontiere per richiedere supporto sanitario all’interno della casa di riposo. E quello registrato a Mondolfo al momento è l’unico caso di positività riscontrato nelle case di riposo per anziani della Valcesano.

Situazione sotto controllo
La situazione nel territorio compreso tra Marotta e Serra Sant’Abbondio è ampiamente sotto controllo. Di 10 Comuni, la metà sono Covid-free: Fratte Rosa, Mondavio, Monte Porzio, San Serra Sant’Abbondio e Terre Roveresche. Negli altri, a Mondolfo i positivi sono 18, a San Costanzo 8, mentre a San Lorenzo in Campo, Frontone e Pergola inferiori a 5.

Presente il camper vaccinale
Intanto oggi, dalle 10 alle 17, il camper vaccinale sarà nuovamente nella città dei Bronzi dorati, presso la palestra ‘Caprini Minucci’, in piazza Brodolini, per la tappa per i comuni di Pergola e San Lorenzo in Campo. Possono recarsi tutti coloro che vogliono sottoporsi alla prima dose, senza bisogno di prenotazione, o chi deve effettuare la seconda dose. E’ necessario avere compiuto 12 anni; i minorenni devono essere accompagnati dai genitori. Occorre portare la tessera sanitaria e un documento di riconoscimento. Per accedere al servizio, messo a disposizione dall’Asur e Regione Marche, è necessario compilare gli appositi moduli, disponibili anche sul posto, che si possono scaricare dal sito dell’Asur Marche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA