Carnevale di Fano, novità in vista: accordo ufficiale con la Repubblica di San Marino

Carnevale di Fano, novità in vista: accordo ufficiale con la Repubblica di San Marino
Carnevale di Fano, novità in vista: accordo ufficiale con la Repubblica di San Marino
3 Minuti di Lettura
Venerdì 2 Dicembre 2022, 19:32

FANO - «Abbiamo siglato un accordo strategico per la valorizzazione del Carnevale». Così la presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioli a margine dell’accordo siglato questa mattina con la Repubblica di San Marino. E proprio Giammarioli questa mattina ha accolto il Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati, il Direttore del Dipartimento Turismo e Cultura Filippo Francini e il Direttore dell’Ufficio del Turismo Annachiara Sica.

LEGGI ANCHEIl carnevale di Fano torna ai 3 corsi mascherati. A febbraio sfileranno 4 nuovi grandi carri con tanti eventi di contorno

I dettagli

«E’ stato stipulato un programma di azioni che prevedono una valorizzazione reciproca: sin da subito la Repubblica di San Marino promuoverà, durante il Natale delle Meraviglie, il Carnevale di Fano, invece, durante il Carnevale di Fano, verrà ospitato l’Info Point dell’Ufficio del Turismo della Repubblica di San Marino. Un’operazione che porta dei vantaggi reciproci e che proietta il Carnevale su nuovi mercati. Siamo convinti che da questa cooperazione possano arrivare importanti risultati».

Grande soddisfazione è stata espressa dal Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati che nutre notevoli aspettative da questa sinergia di Fano. Presenti anche il sindaco Seri e l’assessore al Turismo Etienn Lucarelli che ritengono «questa collaborazione un’opportunità per promuovere il Carnevale, una delle eccellenze della nostra città e che torna, a partire dal 2023, alla sua formula piena. Siamo felici di poter iniziare con la Repubblica di San Marino questo viaggio che porta benefici ad entrambi».  La visita è stata mach l’opportunità per far toccare con mano ai rappresentati del governo sammarinese la storia e l’impegno dei maestri carristi al lavoro per la nuova edizione 2023.

La collaborazione si sviluppa nell’ambito del Tavolo Turistico Territoriale della Repubblica di San Marino e rientra nella promozione sinergica delle iniziative dei territori che hanno scelto di farne parte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA