Colto da malore si schianta contro un albero e non ricorda nulla: salvato da due escursioniste

Mercoledì 1 Settembre 2021
Colto da malore si schianta contro un albero e non ricorda nulla: salvato da due escursioniste

CANATIANO - Colto da malore, si schianta con l'auto contro un albero e resta nell'auto in stato confusionale e semi incosciente: due giovani escursioniste lo trovano durante un trekking e lo salvano mettendo in moto la macchina dei soccorsi.

 

Grazie a due ragazze, appassionate di trekking, l’allevatore cantianese di 57 anni che ha avuto, nella tarda mattinata di ieri, prima un piccolo incidente con la sua auto andata a schiantarsi, a velocità minima lungo un sentiero conosciuto e frequentato, contro un albero, e di seguito un malore, è stato recuperato e soccorso immediatamente dal 118 di Pergola nel cuore di zona “Scalette”, tra Fonte Avellana e la vetta del Monte Catria. L’incontro con l’uomo adagiato nel sottobosco è avvenuto a 300 metri dal piccolo sinistro con la propria autovettura. Le due ragazze, notando che l’uomo farfugliava e non ricordava nulla di quanto gli fosse accaduto, hanno messo in moto la macchina dei soccorsi allertando il 118 che a sua volta ha avvertito i Vigili del Fuoco di Cagli. L’anziano era molto provato causa. Dopo le prime cure in loco il 57enne, sempre semi-cosciente, è stato trasportato dall’ambulanza a valle e trasferito all’Ospedale di Pergola per tutti gli accertamenti del caso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA