Due fratelli e l'amico denunciati per spaccio: avevano la marijuana per i rave party

Domenica 31 Gennaio 2021
Cagli, due fratelli e l'amico denunciati per spaccio: avevano la marijuana per i rave party

CAGLI - Tutti e tre frequentavano i rave party: sono stati denunciati per possesso di marijuana destinata allo spaccio. Al termine di un’indagine per il contrasto del traffico di stupefacenti nell’entroterra e in particolare nella zona di Cagli, condotta da personale della Polizia di Stato del Commissariato ducale e coordinata dalla Procura della Repubblica di Urbino, sono stati denunciati un 33enne e due fratelli, un uomo ed una donna rispettivamente di 31 e 24 anni, tutti del posto, trovati in possesso di un quantitativo di marijuana destinata allo smercio. 

 

Rinvenuti in 70 grammi

In tale contesto, a seguito di una verifica effettuata nell’abitazione dei due fratelli, i poliziotti hanno rinvenuto complessivamente 70 grammi di “erba”, oltre a materiale per il confezionamento delle dosi. L’operazione rientra più in generale nell’attività del Commissariato di Urbino mirata alla prevenzione dello spaccio, principalmente tra i giovani del luogo. Nel gruppetto dei denunciati due avevano un impiego (l’uomo lavora ad Acqualagna, la donna in una ditta di Fermignano), il terzo era uffcialmente disoccupato con precedenti specifici. Sono stati sentiti diversi consumatori di droghe leggere individuati, tutti maggiorenni e tutti nell’ambito dei rave party. La polizia, con questa puntuale e brillante operazione, spera di aver interrotto il giro di spaccio tra Cagli e dintorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA